in

WhatsApp rilascia velocità di riproduzione per i messaggi vocali agli utenti beta su Android

Di recente, l’app di messaggistica di proprietà di Facebook, WhatsApp ha rilasciato un nuovo aggiornamento per gli utenti beta su Android. Questo ultimo aggiornamento consente agli utenti di impostare diversi velocità di riproduzione per i messaggi vocali su WhatsApp. Attualmente, gli utenti dell’ultima versione beta di WhatsApp 2.21.9.4 per Android possono accedere a questo nuovo aggiornamento. Tuttavia, la versione precedente 2.21.9.3 supporta queste nuove velocità di riproduzione anche per la funzione dei messaggi vocali.

Inoltre, questa nuova velocità di riproduzione per la funzione dei messaggi vocali è attualmente disponibile per gli utenti beta di WhatsApp su Android. se vuoi utilizzare queste nuove funzionalità di WhatsApp puoi registrarti al programma beta per provare funzionalità non ancora lanciate.

Tuttavia, per gli utenti iOS, esiste un programma beta di WhatsApp. Secondo un rapporto di WABetaInfo, la piattaforma di messaggistica di proprietà di Facebook, WhatsApp è stato avvistato testando varie velocità di riproduzione per i messaggi vocali il mese precedente. Attualmente ha aggiunto tre diverse velocità di riproduzione per i messaggi vocali insieme a un’interfaccia utente aggiornata.

Gli utenti beta di WhatsApp associati al test noteranno il segno della velocità di riproduzione in un messaggio vocale. WhatsApp vedrà tre opzioni di velocità di riproduzione di 1x, 1.5x e 2x. Inoltre, il messaggio vocale verrà riprodotto normalmente, tuttavia, dopo aver toccato l’icona la velocità cambierà. Di conseguenza, il primo tocco aumenterà la velocità di 1x, il secondo di 1.5x e il terzo di 2x. Tuttavia, WhatsApp non offre ancora un’opzione per una velocità di riproduzione più lenta per i messaggi vocali.

Come accennato in precedenza, questa funzione è accessibile solo agli utenti beta di WhatsApp su Android. WhatsApp non ha lanciato questa funzione per gli utenti beta su iOS. Non abbiamo alcuna informazione su quando l’azienda lo implementerà per tutti gli utenti di WhatsApp. Tuttavia, vedendo come viene rilasciato per gli utenti beta pubblici, non dovrebbe richiedere troppo tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *