in

WhatsApp evidenzia le tappe fondamentali del suo 12 ° anniversario

L’app di messaggistica di proprietà di Facebook ha completato 12 anni. WhatsApp era stato lanciato nel febbraio 2009 nella stessa data. L’app di messaggistica ha twittato le sue pietre miliari nel suo 12 ° anniversario.

L’app ha detto che è finita 2 miliardi di utenti ogni mese che inviano 100 miliardi di messaggi. Evidenzia anche 100 miliardi di chiamate sulla sua app che vengono effettuate ogni giorno. Nel febbraio 2009, WhatsApp è stato lanciato con il concetto di un’app che consente “ai tuoi amici e contatti di sapere cosa stai facendo”. Ha quindi aggiunto semplici messaggi di testo sull’app dopo un mese.

È apparsa per la prima volta su iOS nel novembre 2009 e per Symbian OS nel maggio 2010. Mentre per Andriod è stata lanciata nell’agosto 2010. L’app sta diventando famosa giorno dopo giorno grazie agli aggiornamenti di stato, alle chiamate vocali e video e alle funzionalità di pagamento.

Inoltre, nel 12 ° anniversario, anche l’app di messaggistica iterato nuovamente la privacy dell’utente. “Siamo e continueremo a impegnarci per la tua privacy con la crittografia end-to-end”. È importante ricordare che la piattaforma deve essere esaminata per i suoi Termini di servizio aggiornati e la politica sulla privacy.

Tuttavia, a causa del contraccolpo degli utenti, l’azienda deve posticipare il suo nuovo aggiornamento al 15 maggio. Gli utenti devono accettare i nuovi Termini di servizio e l’informativa sulla privacy di WhatsApp per continuare a utilizzare l’app o interrompere l’utilizzo del servizio.

L’azienda ha spinto gli sforzi per spiegare il nuovo aggiornamento. Nell’annuncio del newspapar, WhatsApp descrive come i nuovi termini influenzano essenzialmente l’unica conversazione di lavoro. Mentre le chat private rimarranno al sicuro. Verrà inoltre visualizzato un popup in cima all’elenco chat per informare gli utenti sugli aggiornamenti che verranno implementati a breve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *