in

Un terabyte è una larghezza di banda insufficiente nella nuova ondata di utilizzo di Internet: rapporti di OpenVault

Al giorno d’oggi, poiché sempre più persone lavorano, studiano e ricevono intrattenimento da casa e dipendono da una connessione Internet, è ovvio che l’utilizzo di Internet è diventato straordinario. Nel 2020, i funzionari della banda larga hanno dovuto affrontare un grande cambiamento nei picchi di traffico e nelle ore di punta. Li ha costretti a distribuire ulteriore connettività di rete e server per gestire l’aumento della domanda.

C’è un aumento utilizzo di Internet, e le singole famiglie vedono i limiti di dati in modo più repentino. Un terabyte al mese, gli utenti avranno una connessione Internet più costosa.

Vendo OpenWalut pubblicato un rapporto che rivela un notevole aumento del numero di abbonati Internet statunitensi che utilizzano un terabyte al mese, quasi raddoppiando le cifre registrate nel 2019 nello stesso periodo. Include gli utenti Internet con limiti di dati e anche quelli con piani illimitati.

È stato notato che le famiglie con piani dati illimitati avevano consumato più dati rispetto a quelle con piani limitati, con il 2,5% che utilizzava più di due terabyte al mese. Nel quarto trimestre del 2020, utilizzo medio di Internet da parte degli abbonati è stato registrato come 482,6 GB, rispetto ai 344 GB dello stesso trimestre del 2019.

Notevolmente, la maggior parte di questa crescita è avvenuta mesi dopo aver stabilito i primi blocchi, poiché il secondo e il terzo trimestre dell’anno 2020 hanno registrato solo un leggero aumento dell’utilizzo dei dati. Durante quel periodo, aziende come Comcast, AT&T e Verizon hanno sospeso i limiti di dati per reintrodurli gradualmente con aumenti dei prezzi su tutti i piani dati.

Molti degli ISP impongono limiti di dati di circa un terabyte. Diventa gradualmente OpenVault uno dei principali punti dolenti per tutti coloro che utilizzano servizi di streaming e app di videoconferenza. Quelli di solito verranno utilizzati attraverso l’assegnazione più rapidamente rispetto a roba casuale altro. Gli ISP addebitano una media di $ 10 per ogni ulteriore utilizzo di 50 GB e si accumula così velocemente.

Vale la pena sapere che OpenVault è un’azienda che fornisce funzionalità di tracciamento dei dati a oltre 150 ISP via cavo, fibra e wireless a livello globale. Dal 2012, la società afferma di aver generato “oltre 150 milioni di dollari di entrate incrementali all’anno”.

È interessante notare che i suoi risultati rivelano che molti utenti esperti di Internet offrono agli ISP l’opportunità di addebitare costi aggiuntivi piani dati illimitati. Inoltre, se questa tendenza alla crescita dell’utilizzo continua, la maggior parte degli utenti che di solito non raggiungono mai il limite massimo di dati dovrà alla fine pagare costi aggiuntivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *