in

Un forum di hacking di basso livello ha fatto trapelare i dati personali di 533 milioni di utenti di Facebook

Un forum di hacking di basso livello ha pubblicato i dati personali di 533 milioni di utenti di Facebook. I dati personali provengono da persone in 106 paesi, inclusi 32 milioni di utenti statunitensi.

Alon Gal, il ricercatore sulla sicurezza ha sottolineato la fuga di notizie, il risultato di una vulnerabilità di Facebook patchata nel 2019. Le informazioni sono state messe in vendita attraverso un oscuro forum sul crimine informatico lo scorso gennaio, quando i potenziali acquirenti potevano trovare dettagli nel database utilizzando un Telegram hot. Ma ora, l’intero tesoro è stato disponibile gratuitamente.

“I dati esposti includono i dati personali di 533 milioni di utenti Facebook di 106 paesi, inclusi oltre 32 milioni di record sugli utenti negli Stati Uniti, 11 milioni sugli utenti nel Regno Unito e 6 milioni sugli utenti in India”, scrive Insider. “Include i loro numeri di telefono, ID Facebook, nomi completi, località, date di nascita, biografie e, in alcuni casi, indirizzi e-mail”.

Un portavoce che abbina i numeri di telefono degli utenti di Facebook con gli ID elencati nel set di dati e ha confermato. Inoltre, ha controllato i record testando gli indirizzi e-mail nello strumento di reimpostazione della password di FB, che può rivelare il numero di telefono degli utenti in una certa misura. Le informazioni arrivano solo fino al 2019, mentre molti utenti mantengono lo stesso numero di telefono per anni.

Secondo Troy Hunt, il creatore di Have I Been Pwned, ha trovato 2,5 milioni di indirizzi e-mail univoci nel set di dati. I numeri di telefono degli utenti sono l’elemento più attraente per hacker e truffatori. Può essere utilizzato per qualsiasi cosa, dallo spam SMS alla registrazione per i servizi, ha detto Hunt. Se vuoi sapere se le tue informazioni sono state violate o meno, allora devi farlo visita la pagina di Hunt.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *