in

Tron, NEO, KLAY, LUNA Analisi dei prezzi: 21 aprile

Al momento della scrittura, Bitcoin, la più grande criptovaluta del mondo, stava ancora lottando per recuperare la sua posizione nelle classifiche dei prezzi dopo essere scesa al di sotto di $ 60.000. Le altcoin del mercato delle criptovalute, tuttavia, notavano le proprie azioni di prezzo.

Fonte: Coinstats

Tron [TRX]

Fonte: TRX / USD su TradingView

Una volta uno dei pilastri della top-10 del mercato delle criptovalute, TRX, al momento della stesura, era al 18 ° posto nelle classifiche di CoinMarketCap. Mentre l’altcoin è stato in una tendenza al rialzo negli ultimi mesi, proprio come il resto del mercato, il suo movimento di prezzo non è stato così ripido come i movimenti di alts come VeChain, Chainlink e UNI. Il mese di aprile è stato particolarmente rialzista per TRX, con l’alt che è salito di oltre il 45% in una settimana.

Al momento della stampa, tuttavia, TRX doveva ancora riprendersi dalle correzioni che in seguito sono intervenute, con le ultime candele di prezzo dell’alt accompagnate da volumi di scambio mal supportati.

Mentre il SAR parabolici i marcatori tratteggiati hanno evidenziato la tendenza al ribasso del mercato con il suo posizionamento sopra le candele di prezzo, Indice di forza relativa si è mantenuta stabile tra le zone di ipervenduto e ipercomprato.

TRON è stato recentemente nelle notizie dopo che Tether sulla blockchain ha superato il volume di USDT su Ethereum.

Neo [NEO]

Fonte: NEO / USD su TradingView

Neo, la criptovaluta al 21 ° posto nelle classifiche di CoinMarketCap, è stato uno dei tanti alt a salire sulla parte posteriore del rialzo del mercato altcoin ad aprile. In effetti, NEO è aumentato di quasi il 100% in meno di 10 giorni, con lo stesso toccando anche i $ 120. Mentre le correzioni erano state introdotte negli ultimi giorni, la criptovaluta veniva ancora scambiata a un livello mai visto da mesi, al momento della stampa.

Detto questo, la valutazione dell’altcoin era ancora inferiore al 50% rispetto al suo ATH di $ 198,38.

La bocca che si allarga Bande di Bollinger ha suggerito che una certa volatilità dei prezzi era inevitabile nel breve termine. MACD la linea stava salendo ben al di sopra della linea del segnale, sottolineando la tendenza al rialzo del mercato nonostante i recenti periodi di deprezzamento.

In alcuni ambienti, si ritiene che l’interpretazione cinese delle criptovalute come Bitcoin come strumenti di investimento, piuttosto che come valute, abbia contribuito alla crescita di alts più “China-friendly” come Neo.

Klaytn [KLAY]

Fonte: KLAY / USD su TradingView

Il 2021 ha visto KLAY aumentare le classifiche, con l’aumento del suo prezzo accompagnato dall’altcoin che scala le classifiche di CoinMarketCap per posizionarsi al 24 ° posto, al momento della stampa. Tuttavia, contrariamente al resto del mercato, il mese di aprile non è stato il migliore per KLAY, con la criptovaluta in calo di oltre il 40% dal primo.

Al momento della stampa, mentre era in corso un certo recupero sui tempi orari, lo stesso non si era riflettuto bene sui tempi giornalieri. Sebbene KLAY abbia registrato un certo apprezzamento dei prezzi nelle ultime 48 ore, è stato piuttosto insignificante in termini relativi.

Mentre Flusso di denaro Chaikin si è mantenuto stabile proprio sotto la semiretta per evidenziare la continua forza dei deflussi di capitali nel mercato, Fantastico oscillatore l’istogramma era in zona negativa nonostante un aumento dello slancio.

Terra [LUNA]

Fonte: LUNA / USD su TradingView

L’azione dei prezzi di LUNA ha rispecchiato quella di KLAY, piuttosto che il più ampio mercato altcoin. Mentre il 2021 ha visto l’aumento delle criptovalute costantemente sui grafici dei prezzi, l’alt è stato in una tendenza al ribasso dall’ultima settimana di marzo. In effetti, da allora LUNA è scesa di quasi il 40%. Al momento in cui scriviamo, un’inversione di tendenza nel valore dell’alt sembrava improbabile nel breve termine poiché i volumi di scambio erano molto bassi.

Mentre Bande di Bollinger si sono mantenuti stabili e hanno indicato una volatilità dei prezzi costante, Indice di forza relativa stava costeggiando la zona di ipervenduto. Un altro periodo di deprezzamento sui grafici dei prezzi potrebbe trascinare l’RSI nella zona di ipervenduto.


Iscriviti al nostro Newsletter


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *