in

Siri diventa più intelligente in iOS 15 e iPadOS 15, annunciata la nuova funzione Sblocca con Apple Watch e altro ancora

Sarà un periodo di 10 anni insieme a Siri e, sorprendentemente, Apple sta ancora lavorando per migliorare l’assistente vocale con nuove funzionalità e abilità ogni anno. Tuttavia, Siri diventa più intelligente in iOS 15 e iPadOS 15, nuova funzione di sblocco con Apple Watch e altro ancora annunciato nel WWDC 2021.

Quest’anno, WWDC ha portato alcuni nuovi strumenti sugli iPhone e sulle controparti dell’iPad come al solito. È già noto che Siri sta arrivando su dispositivi HomeKit di terze parti, quindi vediamo cosa c’è di nuovo per Siri in iOS 15 e iPadOS 15.

Sblocca con Apple Watch ora include le richieste Siri

Nella risacca del WWDC, gli sviluppatori registrati si sono ricordati di iOS 15 e hanno scoperto funzionalità nascoste. Uno di questi è il possibile utilizzo di Siri mentre l’iPhone è bloccato se indossi un Apple Watch. La funzione funziona esattamente come e Sblocca con la funzione Apple Watch, consentendo ai possessori di iPhone di utilizzare Face ID, a condizione che indossino il dispositivo compagno watchOS.

quando Sblocca con la funzione Apple Watch è attivato, gli utenti possono effettuare richieste personali “Hey Siri” senza dover prima sbloccare i propri dispositivi. Siri sarà in grado di leggere i messaggi o modificare le impostazioni sul telefono senza richiedere alcuna autenticazione.

All’interno della beta, ora si legge l’istruzione all’interno del menu Face ID e Passcode in Impostazioni (tramite 9to5Mac):

Usa la connessione sicura al tuo Apple Watch per le richieste di Siri o per sbloccare il tuo iPhone quando un ostacolo, come una maschera, impedisce a Face ID di riconoscere il tuo viso. L’orologio deve essere protetto da passcode, sbloccato e al polso nelle vicinanze.

Elaborazione vocale sul dispositivo

Secondo Apple, Siri non invierà tutto al cloud per elaborare il tuo discorso. Piuttosto, verrà elaborato sul dispositivo. Non è noto se ciò sia una risposta alla controversia sugli appaltatori che ascoltano le registrazioni un paio di anni fa, ma secondo la società, l’Apple Neural Engine si occuperà presto del business (TBOB) così come del riconoscimento vocale basato su server.

L’elaborazione sul dispositivo è relativamente un po’ veloce, mentre la personalizzazione verrà mantenuta anche sul dispositivo. Apple afferma che Siri imparerà le tue abitudini, inclusi i contatti più usati e la lingua che usi, così come i tuoi argomenti preferiti di Apple News, per darti suggerimenti privati ​​ma proattivi per te.

Supporto offline

Quindi, una delle grandi novità è la capacità di gestire alcune richieste senza una connessione Internet. Ad esempio, in iOS 15 o iPadOS 15 puoi impostare timer e sveglie, controllare la riproduzione audio, avviare app, comporre messaggi e altro ancora grazie all’elaborazione sul dispositivo.

Condivisione di elementi sullo schermo

Se stai ascoltando una canzone su Apple Music o stai aggiornando le ultime notizie su Apple News, in un prossimo futuro, sarebbe possibile dire semplicemente a Siri “Invia questo a Mike” e vederlo accadere. Nel caso in cui l’elemento sullo schermo non possa essere inviato, Siri suggerirà uno screenshot. Interessante. Allo stesso modo, se stai guardando un contatto nell’app Contatti o un convo in Messaggi, sarai in grado di dire “Invia loro un messaggio sto arrivando” senza menzionare un nome.

Comprendere e mantenere il contesto Con

Comprendere e mantenere il contesto

Rispetto ad Alexa e Google Assistant, Siri sta ancora recuperando terreno in questo senso. Tuttavia, in iOS 15/iPadOS 15 gli utenti potranno dire cose come “Il Glacier National Park è ancora aperto?” e seguilo con “Quanto tempo ci vuole per arrivarci?” senza ripristinare la posizione originale.

Notifiche di annuncio

Senza toccare lo schermo dell’infotainment, Siri annuncerà presto i tuoi messaggi in arrivo in CarPlay, se lo desideri. Ovviamente, un po’ di cautela dovrebbe essere usata qui in base a chi sono i tuoi compagni e chi è in macchina con te. Oltre a ciò, afferma Apple, gli utenti di AirPods possono sfruttare l’annuncio automatico delle notifiche in arrivo sensibili al tempo.

Tempi HomeKit

Inoltre, Siri sta anche diventando più intelligente nel controllare i dispositivi HomeKit in iOS 15 e iPadOS 15 con l’aggiunta di tempi specifici per i comandi. Ad esempio, dì “Ehi Siri, spegni le luci della mia camera da letto alle 19:00” o “Ehi Siri, spegni tutte le luci quando esco”.

Aggiornamenti con iOS 15 e iPadOS 15

Tutti questi aggiornamenti saranno disponibili all’interno di iOS 15 e iPad 15, che saranno in versione beta per tutta l’estate prima del lancio completo per i consumatori questo autunno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *