in

Scultori costruiranno una statua di Satoshi Nakamoto a Budapest

La capitale ungherese immortalerà l’anonimo creatore di Bitcoin costruendogli una statua in bronzo. I designer del progetto hanno in programma di mettergli in testa una felpa con cappuccio per rappresentare il suo anonimato.

Una statua in suo onore

L’identità segreta del creatore di Bitcoin, con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, rimane uno dei più grandi misteri nella comunità delle criptovalute. Anche se nessuno conosce il suo vero nome, gli scultori della capitale ungherese Budapest deciso per erigere una statua di bronzo a grandezza naturale in loro onore.

Secondo il giornale locale Hungary Today, Réka Gergely e Tamás Gilly creeranno la statua con una felpa con cappuccio in testa, riferendosi alla sua identità sconosciuta. Inoltre, la figura avrà un volto, ma sarà una superficie riflettente, quindi tutti coloro che la fissano si vedranno rafforzare l’idea che “siamo tutti Satoshi”.

András Györfi, l’appassionato di criptovalute che ha lanciato il progetto, ha evidenziato i meriti di Bitcoin e la principale innovazione di Satoshi Nakamoto:

“È un database efficiente, equo e trasparente che elimina la sfiducia tra le persone e può rendere il mondo un posto migliore in molte aree, dall’approvvigionamento alimentare alla consegna degli aiuti”.

Il finanziamento per il progetto è arrivato da quattro organizzazioni ungheresi: Blockchain Budapest, Mr. Coin, Crypto Academy e Blockchain Hungary Association.

È interessante notare che la futura statua in bronzo di Satoshi Nakamoto sarà eretta nel Graphisoft Park nel 3° distretto di Budapest – il quartiere che ha già una statua raffigurante il fondatore di Apple – Steve Jobs.

Satoshi non userà il suo BTC

Gli esperti della comunità crittografica ritengono che Satoshi Nakamoto abbia estratto quasi 1,1 milioni di BTC quando la rete è stata lanciata per la prima volta. Tuttavia, l’eminente ricercatore argentino Sergio Demian Lerner ha affermato che tale importo non sarebbe mai stato utilizzato a causa della natura disinteressata di Nakamoto. Inoltre, la vendita di questi 1,1 milioni di BTC potrebbe causare conseguenze catastrofiche per il prezzo della criptovaluta primaria.

L’argentino è il progettista del protocollo Bitcoin di secondo livello RSK. È anche noto per essere l’inventore del cosiddetto modello Patoshi. Secondo esso, agli albori di Bitcoin, un minatore utilizzava un algoritmo leggermente diverso per estrarre 1,1 milioni di bitcoin, il che ha indotto molte persone a credere che fosse Satoshi Nakamoto.

OFFERTA SPECIALE (Sponsorizzata)

Binance Futures 50 USDT FREE Voucher: usa questo link per registrarti e ottenere uno sconto del 10% sulle commissioni e 50 USDT quando fai trading di 500 USDT (offerta limitata).

Offerta speciale PrimeXBT: usa questo link per registrarti e inserire il codice POTATO50 per ottenere il 50% di bonus gratuito su qualsiasi deposito fino a 1 BTC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *