in

Rimuovi la directory da Terminal o File Manager

Stai cercando di eliminare una directory sul tuo PC Linux? Non sei sicuro di come procedere? Possiamo aiutare! Segui questa guida mentre ti mostriamo come rimuovere le directory su Linux!

Ubuntu elimina directory – comando rm

Il modo migliore per rimuovere una directory sulla piattaforma Linux è tramite il terminale utilizzando il rm comando (rimuovi). Il comando remove è molto versatile e facile da usare, anche se sei nuovo su Linux e non hai molta familiarità con la riga di comando.

Per rimuovere una directory, dovrai aprire una finestra di terminale. Per aprire una finestra di terminale, premere Ctrl + Alt + T sulla tastiera e dovrebbe avviarsi. Oppure cerca “Terminale” nel menu dell’app.

Una volta aperta la finestra del terminale, eseguire il file ls comando per visualizzare il contenuto della directory home. La directory home è la cartella predefinita in cui il terminale avvia le sessioni.

ls

Cerca nella home directory la cartella che desideri rimuovere. Se la tua cartella non è nella cartella Inizio, prova a trovare la posizione esatta. In questo esempio, la cartella che elimineremo con l’estensione rm il comando si trova nella cartella “Download” denominata “Misc”. Il tuo sarà diverso.

In questo esempio, la cartella che desideriamo eliminare si trova all’interno della cartella “Download”. Dobbiamo entrare nella cartella “Download” dall’interno della directory home utilizzando il CD comando.

cd /home/derrik/Downloads

Una volta all’interno della cartella “Download”, possiamo eliminare la cartella “Misc” utilizzando il file rm comando di seguito.

rm -r Misc/

Ricevi avvisi prima di eliminare

Desideri essere avvisato prima di tentare di eliminare una cartella sul tuo PC Linux utilizzando il file rm comando? Grazie al io switch della riga di comando, puoi con questo esempio:

rm -ri /home/USERNAME/LOCATION/OF/FOLDER/

Dopo aver inserito il file rm -ri comando in un prompt del terminale, il rm lo strumento chiederà “rimuovere directory”? Premere il tasto “Y” sulla tastiera per confermare che si desidera effettivamente rimuovere la cartella, quindi premere accedere continuare.

Cancellazione forzata

A volte avrai cartelle sul tuo PC Linux che si rifiutano di essere eliminate, anche dopo aver eseguito il file rm -r comando. Dovrai eseguire il file rm -r con il -f switch della riga di comando per aggirare questo problema.

Il -f l’opzione della riga di comando dice al file rm comando per rimuovere una directory e ignorare forzatamente tutti gli avvisi. Ecco come usarlo.

ATTENZIONE: non utilizzare mai il file rm -rf comando nelle directory di sistema sul tuo PC Linux, specialmente se sei nuovo a Linux! Potresti rompere permanentemente il tuo sistema e danneggiare la tua installazione!

rm -rf /home/USERNAME/LOCATION/OF/FOLDER/

Dopo aver eseguito il file rm -rf comando in una finestra di terminale, la cartella ostinata che non è stato possibile eliminare sarà sparita!

Ulteriori informazioni

Sono disponibili molte opzioni della riga di comando per rm comando su Linux. In questa guida, abbiamo esaminato le basi. Tuttavia, se hai bisogno di maggiori informazioni su come funziona il programma, dai un’occhiata al manuale di RM eseguendo il comando sottostante.

man rm

Ubuntu rimuove la directory – comando rmdir

Il rm Il comando è molto utile per eliminare cartelle piene di elementi. Tuttavia, se hai una directory vuota che desideri rimuovere, il modo migliore per farlo è con il file rmdir comando. Ecco come usarlo.

Innanzitutto, apri una finestra di terminale. Puoi aprire una finestra di terminale sul desktop di Ubuntu premendo Ctrl + Alt + T sulla tastiera o cercando “Terminale” nel menu dell’app.

Una volta aperta la finestra del terminale, eseguire il file ls comando per visualizzare il contenuto della directory in cui si trova il terminale. In questo esempio, lavoreremo nella cartella home.

ls 

Dopo aver eseguito il file ls , trova la cartella vuota nel file ls leggere ad alta voce. Quindi, esegui il file rmdir comando per eliminare la cartella vuota.

rmdir MY_EMPTY_FOLDER/


Directory di rimozione di Ubuntu – File manager di Ubuntu

Se la riga di comando non funziona, è possibile rimuovere una directory su Ubuntu utilizzando il file manager di Ubuntu. Eliminazione di cartelle con Ubuntu file manager è molto semplice e altamente raccomandato se non sei esperto di riga di comando. Ecco come funziona.

Per iniziare, apri il file manager di Ubuntu facendo clic sull’icona del file manager del dock. Oppure premendo Vincere e cercando “File” nella casella di ricerca Attività.

Una volta aperto il file manager di Ubuntu, usalo per individuare la directory che desideri rimuovere. Quindi, fai clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella.

Dopo aver fatto clic con il pulsante destro del mouse, individuare il pulsante “Sposta nel cestino” per eliminarlo. Svuota la cartella “Cestino” in Ubuntu per rendere permanente la rimozione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *