in

Questo è il motivo per cui Beeple pensa che gli NFT potrebbero essere una bolla

In un’intervista per First Move della CNN, l’artista digitale Mike “beeple” Winkelmann ha parlato della “follia” che ha vissuto con la vendita del suo NFT per 69 milioni di dollari. Riconoscendo che il processo è stato “travolgente”, beep beep le conseguenze del matrimonio di arte e tecnologia.

L’artista digitale ha una carriera che dura da 20 anni. L’opera è stata venduta per milioni come parte di una “asta unica” da Christie’s ed è stata creata con immagini realizzate in 13 anni. I token non fungibili (NFT), ha affermato Beeple, sono diventati “un modo reale” per connettersi con un pubblico. Beeple ha detto:

Ad essere onesti, questo non è qualcosa che ho visto arrivare. È stato semplicemente travolgente (…). Ogni parte di me guarda questo e dice: “questo è folle”. Ho sempre pensato che ci avrebbero prestato una certa attenzione, non pensavo che sarebbe stato così veloce o così tanto.

L’artista digitale si considera una sorta di critico politico e durante l’intervista ha mostrato incredulità sul mercato NFT. Beeple ritiene che le tecniche e i media digitali abbiano l’effetto opposto della svalutazione delle opere d’arte:

Non credo che l’arte venga svalutata, penso che in alcuni casi si dia molto valore all’opera. Penso che ci sia sicuramente, a un certo livello, una bolla quando si vendono NFT di carta igienica per $ 2.000. Sembra un po ‘ridicolo.

Confrontando gli NFT con i primi giorni di Internet, Beeple ha affermato che la tecnologia è “entusiasmante”. Tuttavia, ha evidenziato come in quel momento si creassero “tante bolle”, speculazioni, clamore.

Al termine di quella fase, Internet ha raggiunto il livello successivo di sviluppo. Qualcosa di simile, crede Beeple, accadrà con gli NFT. L’artista digitale ha dichiarato:

Ci sarà un’enorme corsa di persone in questo (dicendo), ‘ok, ecco il chapstick, facciamolo NFT’. Lo vedi già adesso. Ma penso che le persone diventeranno abbastanza rapidamente sagge e tutta quella roba svanirà. Le cose che si connettono con le persone a livello emotivo, o hanno molta utilità, quelle sono le cose che rimarranno.

Calvin Harris e Steve Aoki hanno offerto migliaia sugli NFT di Beeple

Beeple crede che le NFT saranno tecnologie che saranno integrate in molti casi d’uso nella vita quotidiana delle persone. L’artista digitale partecipa a “The Carbon Drop”. Un’iniziativa creata da The Social Alpha Foundation.

Tramite Twitter, Beeple ha celebrato la partecipazione alla sua asta NFT. Ricevendo milioni di dollari in offerte da Calvin Harris, Steve Aoki e altri, i proventi andranno alla Open Earth Foundation per:

(…) Sviluppare un’infrastruttura digitale aperta e innovativa per una migliore gestione del pianeta Terra, aiutando a monitorare in modo trasparente i progressi globali sull’accordo di Parigi per evitare il rischio esistenziale del cambiamento climatico.

ETH sta guadagnando slancio nell’ultima ora. Fonte: ETHUSD Tradingview

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *