in

Quest’anno vedrai Mastercard supportare le criptovalute sulla sua rete –

Quest’anno Mastercard promette di supportare le criptovalute sulla sua rete. Indica una crescente accettazione delle valute digitali tra varie società finanziarie. Con la sua adozione da parte dei consumatori e il superamento di eventuali ostacoli normativi, è evidente che il futuro potrebbe essere luminoso per il futuro.

Pochi giorni dopo che Tesla, una casa automobilistica elettrica, ha annunciato un investimento di $ 1,5 miliardi in Bitcoin in quanto ha aumentato il valore della criptovaluta a livelli record, ora un altro gigante della tecnologia si è impegnato a scendere in campo.

Secondo MasterCard, si sta ora preparando per “il futuro delle criptovalute e dei pagamenti”. Ha annunciato che l’avrebbe fatto inizia a supportare determinate criptovalute direttamente sulla sua rete nel 2021. Tuttavia, la società di servizi finanziari non ha menzionato quale risorsa digitale inizierà inizialmente. Tuttavia, ha affermato che sarebbero stati “molto premurosi” per quale risorsa adotteranno.

La nostra filosofia sulle criptovalute è semplice: si tratta di scelta. Mastercard non è qui per consigliarti di iniziare a utilizzare le criptovalute. Ma siamo qui per consentire a clienti, commercianti e aziende di trasferire il valore digitale, tradizionale o crittografico, comunque lo desiderano. Dovrebbe essere una tua scelta, sono i tuoi soldi. “

Secondo MasterCard, cerca quattro elementi essenziali quando pensa a ciò che la crittografia aggiunge alla sua rete. La privacy e la sicurezza sono le priorità, così come i protocolli di consenso rigorosi. “Incluso Know Your Customer, un requisito inteso a spegnere attività illegali e inganni nelle reti di pagamento.” Il risorse digitali devono attenersi alle leggi e ai regolamenti locali e, alla fine, dovranno “offrire la stabilità di cui le persone hanno bisogno in un veicolo per spendere, non per investire”.

Entro la fine del 2020, PayPal ha consentito agli utenti sulla sua piattaforma di acquistare, detenere e vendere le “quattro grandi” criptovalute che sono Ethereum, Litecoin, Bitcoin e Bitcoin Cash. Solo il tempo dirà se anche Mastercard si interesserà a queste valute.

MasterCard ha detto sulla sua piattaforma che supportare la crittografia non è un piccolo cambiamento. Pertanto, ci sarebbe voluto molto lavoro e non ha fissato una data per “l’adozione al di fuori della finestra generale del 2021”.

Nelle notizie a riguardo, Bank of New York Mellon annunciato giovedì, guidato da Mike Demissie, per formare l’ultima unità di risorse digitali. Il team “sta attualmente sviluppando un prototipo rivolto al cliente che è progettato per essere la prima piattaforma di custodia e amministrazione digitale multi-asset del settore per le risorse tradizionali e digitali”, comprese le criptovalute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *