in

Quanti soldi tenere nel conto corrente?

In questo articolo parliamo di quanti soldi tenere nel conto corrente. Iniziamo.

Il tuo conto corrente è tenuto presso una banca o un’unione di credito che consente prelievi, depositi e pagamenti. Il denaro in un conto corrente è liquido, il che significa che puoi recuperarlo o spenderlo immediatamente.

Molti conti correnti sono gratuiti e sono ottimi per la spesa quotidiana, i pagamenti automatici delle bollette e i prelievi bancomat. Avere un conto corrente ti dà accesso a fondi liquidi e un modo semplice per gestire il tuo flusso di cassa.

Quando hai abbastanza fondi nel tuo conto corrente, eviti le tasse e hai un impulso migliore sul tuo bilancio mensile. Non vorrai riporre tutti i tuoi risparmi in un conto corrente, però. Il denaro in eccesso dovrebbe essere messo in un conto di risparmio più alto rendimento o conto pensionistico.

Vediamo un po quanti soldi tenere nel conto corrente

Avere il giusto importo nel tuo conto corrente aiuta a ridurre il rischio di commissioni e ti mette in una buona posizione finanziaria, anche nel caso di un Emergenza. Capire quanto mantenere nel controllo prendendo in considerazione alcuni fattori importanti.

Requisito minimo di equilibrio

I conti correnti spesso richiedono un saldo giornaliero minimo per evitare di addebitarti una commissione o chiudere il tuo account. Alcuni minimi saranno a partire da 5 euro, mentre altri potrebbero essere più alti, come 500 o 1.000 euro. Mantenendo l’importo minimo nel tuo account alla fine di ogni giorno lavorativo, eviterai le commissioni o la chiusura dell’account. Se una banca non elenca un saldo minimo per i propri conti correnti, potrebbe esserci un minimo generale per i conti di qualsiasi tipo. Assicurati di controllare i dettagli con la tua banca o l’unione di credito.

Cuscino per evitare scoperti

Oltre al minimo richiesto dal tuo istituto finanziario, tienine abbastanza sul tuo conto per evitare scoperti. Uno scoperto si verifica quando un addebito, ad esempio un acquisto, è maggiore di quello che hai nel tuo account. Ad esempio, se dovessi effettuare un acquisto di 40 euro, ma hai solo 30 euro nel tuo account, lo sconta entroi 10 euro. La maggior parte delle banche e delle cooperative di credito addebita una tassa per lo scoperto, che può essere ovunque da 20 a 50 euro o anche di più.

Per evitare lo scoperto, tieni fondi extra sul tuo conto corrente. Quando sorgono emergenze e situazioni impreviste, sarai in grado di prelevare denaro senza doverti preoccupare delle tasse.

Avrai anche voglia di un piccolo cuscino per quello che viene chiamato “addebiti di preautorizzazione”. I punti vendita al dettaglio e i ristoranti, ad esempio, inviano un costo di pre-autorizzazione, in genere per 1 Euro. Consente all’azienda di verificare tramite un piccolo pagamento che il tuo conto corrente è valido prima di addebitare l’acquisto completo. Riceverai il costo di 1 Euro, di solito entro 48 ore dall’addebito di preautorizzazione visualizzato sul tuo account. Mentre questi addebiti sono minimi, se ne hai alcuni in corso e non hai fondi extra, potresti riscontrare uno scoperto, anche su un piccolo acquisto.

Abbastanza per coprire le utenze

Molte persone impostano pagamenti mensili automatici per le bollette, come l’affitto, il cavo e l’elettrico. Alcune di queste banconote fluttuano, però. Ad esempio, l’utilizzo di elettricità o gas potrebbe essere più alto in inverno, e non sempre sai molto il conto sarà. Avere un buffer nel tuo account corrente ti aiuta a garantire di avere sempre abbastanza per coprire le bollette, anche se aumentano di volta in volta. Esaminare i rendiconti mensili precedenti e calcolare una media. Sovrastimazione per garantire che hai sempre abbastanza e non verrà addebitato per uno scoperto.

Ti consigliamo anche di tenere traccia di quando le bollette vengono pagate fuori dal tuo conto corrente. Sapere quali date il denaro viene ritirato ti aiuterà a pianificare di avere abbastanza per coprire ogni fattura.

Spese quotidiane

Gli esperti finanziari raccomandano di mantenere un mese di dollari di spesa nel tuo conto corrente. Essi suggeriscono che il resto dei vostri risparmi essere collocato in un fondo di emergenza o in un conto di risparmio per guadagnare interessi più elevati. Non sai quanto spendi in un mese? Beh sappi che ci sono un sacco di applicazioni per monitorare le spese del tuo conto.

Non tutti i tuoi risparmi

Mentre si desidera fondi sufficienti nel tuo conto corrente per coprire le bollette, le spese quotidiane e le spese di pre-autorizzazione, non si desidera riporre tutti i vostri soldi in quello stesso conto. È meglio mettere fondi aggiuntivi in un conto di risparmio ad alto rendimento o in un fondo pensione. Non solo guadagnerai di più, ma avrai meno probabilità di spendere quei fondi extra accidentalmente.

Come proteggere il tuo conto bancario

Tieni al sicuro i tuoi soldi e la tua identità. Metti in atto alcuni passaggi per assicurarti che il tuo conto corrente sia il più sicuro possibile.

Sii discreto presso gli sportelli bancomat: Copri la tastiera quando si digita il PIN presso un bancomat. Assicurarsi che nessun altro possa vedere i pulsanti chestai spingendo.

Scegli sportelli bancomat all’interno della banca: Invece di utilizzare un bancomat per strada o in un parcheggio, optare per bancomat che si trovano all’interno dell’edificio della banca. Le macchine interne sono più sicure e difficili da hackerare. Se si tratta di after-hours, scegliere le macchine che sono collegati alla banca o che si trovano nel vestibolo. Sono più sicure delle macchine autonome.

Impostare gli avvisi: Accedi al tuo conto corrente online per impostare avvisi di testo per determinati saldi e grandi spese. Riceverai una notifica quando si verificano alcune o tutte le transazioni. Se trovi un acquisto che non era tuo, informa la tua banca di interrompere la transazione e di renderli consapevoli dell’attività fraudolenta.

Stabilire un accesso in due passaggi: Per una maggiore sicurezza, optare per un processo di accesso che richiede due passaggi. Ad esempio, puoi scegliere di utilizzare una password e chiedere al bancone un codice di verifica ogni volta che desideri effettuare il login. Creando barriere per l’accesso, aiuta a garantire che i tuoi dati e denaro rimangano al sicuro dai predatori.

Accedi al tuo account online con una connessione sicura: Assicurati che il dispositivo sia collegato a una connessione Internet sicura, ad esempio la rete WiFi domestica, quando accedi al tuo account corrente. Alcune connessioni pubbliche sono più facili per gli hacker recuperare le informazioni bancarie personali.

Accedi almeno una volta al mese: Anche se hai avvisi inviati quando si verificano transazioni, assicurati di accedere periodicamente al tuo account online. Rivedere le dichiarazioni per assicurarsi che nulla sembra fuori dall’ordinario e che non sono stati addebitati eventuali tasse inutili.

Un conto corrente è un ottimo strumento per la gestione e il risparmio di denaro. Conserva un importo adeguato nel tuo account per coprire le spese di soggiorno e le fluttuazioni dei pagamenti delle bollette, mantenendo al contempo il saldo minimo richiesto. Evitando tasse inutili e spese di scoperto, ti risparmierai denaro e stress.

Continua a leggere su questo argomento nella nostra sezione dedicata dove troverai altri articoli che parlano di soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *