in

Quale monitor è il migliore per te?

Che tu sia interessato alla progettazione grafica, ai giochi o alla visione di film, sai che la risoluzione del tuo monitor è una delle prime cose che cerchi quando cerchi un nuovo modello.

La stessa cosa vale anche per TV e Smart TV, soprattutto se vuoi avere il tuo home theater personale.

2K contro 4K

I televisori sono più semplici da scegliere poiché, budget a parte, sceglierai sempre quello più grande e con l’immagine più chiara, nel qual caso il 4K è l’opzione preferita al giorno d’oggi. Tuttavia, quando si tratta di scegliere un monitor per PC, la scelta tra un monitor 1080p, un monitor 1440p o un monitor 4K sarà complicata.

Quelli di voi che hanno esperienza nell’uso di un monitor di fascia alta probabilmente ritengono che i monitor 1080p sembrano pixelati e datati, quindi in linea con gli standard odierni, esamineremo monitor 1440p (noti anche come 2K) e monitor 4K. Sfortunatamente, non è così facile come sembra, dal momento che non puoi semplicemente andare direttamente per le scelte 4K senza sapere che ci sono anche degli svantaggi.

Poiché un monitor è praticamente il gateway attraverso il quale ti godi i tuoi media, i giochi e il lavoro, è molto importante che tu scelga la giusta risoluzione.

Questo è esattamente il motivo per cui abbiamo deciso di scrivere questa guida completa su quale tipo di monitor dovresti acquistare per te stesso.

Discuteremo un po ‘su ciascuna risoluzione, valuteremo i loro pro e contro e speriamo che tu possa capire quale tipo di monitor è il migliore per te.

Scegliere tra monitor 2K e 4K: quale?

Monitor 2K: cosa significa esattamente?

Risoluzione 2K è un termine generico per dispositivi di visualizzazione o contenuto con una risoluzione orizzontale di circa 2.000 pixel, con Digital Cinema Initiatives che definisce la risoluzione 2K come 2048 × 1080.

Tuttavia, ci sono molte altre risoluzioni che sono ancora considerate 2K:

  • DCI 2K (risoluzione nativa)
  • DCI 2K (taglio piatto)
  • DCI 2K (CinemaScope ritagliato)

Quando si tratta di utilizzare questa risoluzione nei monitor dei PC, 1440p è praticamente allo stesso livello di 1080p attualmente.

Poiché 1080p è stato il gold standard per un bel po ‘di tempo, non c’è da meravigliarsi che molti utenti non siano ancora migrati.

Ovviamente, la migrazione da un monitor più vecchio a uno più recente con risoluzioni più elevate significa che hai anche bisogno di un PC in grado di gestire il carico extra, soprattutto se vuoi effettivamente vedere i tuoi contenuti in 1440p.

Quali sono i vantaggi di 2K?

La sua popolarità

Come accennato in precedenza, i monitor 1440p sono popolari quanto i modelli 1080p, soprattutto perché la risoluzione è stata abbastanza a lungo da poter essere prodotti in serie in un modo molto più economico.

Inoltre, questo significa anche che praticamente qualsiasi produttore di monitor ha almeno una manciata di 1440 modelli, quindi non sarai limitato in alcun modo quando si tratta di modelli tra cui scegliere.

Non hai bisogno di PC di fascia alta

Il rendering di ciò che appare sul tuo monitor è probabilmente il più grande assorbimento di risorse per qualsiasi PC, indipendentemente dal fatto che tu stia parlando di CPU, GPU o RAM.

Stando così le cose, i monitor 1440p hanno il vantaggio di essere più accessibili in termini di utilizzo dei PC.

Inoltre, non devi preoccuparti di acquistare nuovi componenti da abbinare al monitor, poiché la maggior parte delle GPU odierne può supportare questa risoluzione.

Ottimizzazione del software

Proprio come questa risoluzione è diventata popolare tra i produttori di hardware, lo stesso si può dire anche dei produttori di software.

Ad esempio, molti sviluppatori di giochi hanno introdotto 1440p come uno degli standard di visualizzazione per i loro titoli, quindi non devi preoccuparti di immagini allungate o parti nere dello schermo perché il gioco è 4: 3 su un monitor ultra-wide .

Quali sono gli svantaggi di 2K?

Mancanza di contenuti supportati

Stranamente, mentre praticamente tutti i giochi in giro supportano 2K, e anche YouTube supporta questa risoluzione, c’è una completa mancanza di contenuti supportati da qualsiasi altra parte.

Monitor 4K: cosa significa esattamente?

Proprio come con la risoluzione 2k, Risoluzione 4K è un termine generico per dispositivi di visualizzazione o contenuto con una risoluzione orizzontale di circa 4.000 pixel.

A seconda del tipo di media che stai guardando, tuttavia, la risoluzione esatta è leggermente diversa:

  • Televisione e media di consumo
    • 3840 × 2160 (4K UHD)
  • Industria della proiezione di film
    • 4096 × 2160 (DCI 4K)

Sebbene siano molto popolari nelle TV (è più facile avere una TV 4K a causa delle loro dimensioni), i monitor 4K sono ancora più difficili da trovare, soprattutto perché molti produttori considerano il 4K un eccessivo impatto visivo, specialmente da vicino.

Tuttavia, questo non significa che la risoluzione 4K non stia lentamente ma sicuramente guadagnando sempre più seguito, specialmente con giocatori e cinefili.

Quali sono i vantaggi del 4K?

Le immagini

Il primo e più ovvio vantaggio che il 4K ha su 2K è nel nome stesso, ovvero il fatto che stiamo parlando di fino a 4 volte più pixel e, come tutti sappiamo, più pixel significano più chiarezza dell’immagine.

In effetti, la differenza è così grande che se riesci a campionare immagini 4K a un certo punto, qualsiasi cosa sotto 4K sembrerà sfocata o pixelata.

Inoltre, i dettagli extra rendono i monitor 4K molto desiderabili per coloro che hanno film 4K o quelli che funzionano con strumenti di editing di immagini e video HD come Adobe Photoshop o Premiere Pro.

Ampio supporto per i contenuti

Poiché il salto da 1440p a 4K è molto più grande di quello da 1080p a 1440p, molti creatori di contenuti si sono affrettati a creare e fornire quanti più contenuti 4K possibile.

Ciò è anche dovuto al fatto che le nuove risoluzioni superiori, sebbene presenti, sono ancora lontane dall’avvicinarsi alla popolarità mainstream.

Ciò include siti multimediali e di streaming come YouTube, Netflix, Disney Plus, Hulu e altri.

Vale anche la pena menzionare l’industria dei giochi che ha preso d’assalto l’intero fenomeno 4K, in particolare quelli che hanno sfruttato 4K e HDR.

Quali sono gli svantaggi del 4K?

Ironia della sorte, molti degli svantaggi del 4K sono sostanzialmente l’opposto del 2K, come puoi vedere di seguito:

Molto ad alta intensità di risorse

Poiché un monitor 4K significa che il tuo PC deve eseguire il rendering in modo efficace 4 volte la quantità di pixel alla stessa frequenza, il carico sul tuo PC aumenterà notevolmente.

Questo non solo si traduce nella necessità di un PC più potente, ma aumenta anche il consumo energetico, quindi assicurati che l’alimentatore non si esaurisca dopo mezz’ora di gioco.

Il solo tentativo di eseguire lo stesso gioco a 4K a 60 FPS richiederà un potente PC da gioco, con la maggior parte del carico supportato dalla tua GPU.

A proposito, solo una manciata di GPU può gestire giochi 4K a 60 FPS e stiamo parlando di quelli di fascia alta che non sono affatto economici.

Abbastanza costoso

Migliorare il tuo PC non è l’unica cosa che occuperà molto del tuo budget, dal momento che i monitor 4K stessi sono già piuttosto costosi.

Inoltre, solo i più grandi produttori di monitor hanno modelli 4K che sono effettivamente buoni e non sacrificano altre specifiche, il che si aggiunge ai cartellini dei prezzi.

CONCLUSIONE

Come puoi vedere, l’unica vera differenza tra l’utilizzo di un monitor 2K e un monitor 4K è se il tuo budget può gestirlo o meno e il tipo di contenuto che desideri provare.

Se il tuo budget non è un problema e vuoi goderti film e giochi con la migliore grafica possibile, un monitor 4K è la scelta migliore per un lungo periodo.

Tuttavia, se hai un budget limitato e non vuoi sacrificare le prestazioni, specialmente nei giochi, un monitor 1440p è ciò di cui hai bisogno.

Questo conclude il nostro articolo che copre i monitor 2K rispetto ai monitor 4K e quali sono i migliori in quali circostanze.

Qual è la tua opinione su ciascuna risoluzione?

Facci sapere cosa ne pensi lasciandoci un messaggio nella sezione commenti qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *