in

Ottieni nuovi appartamenti, Tesla, iPhone e lingotti d’oro come incentivi per i vaccini

Il piano delle imprese di Hong Kong di offrire incentivi ai cittadini per ottenere i vaccini sta funzionando. Un mucchio d’oro, una Tesla, iPhone e un appartamento sono inclusi nell’elenco degli incentivi ai vaccini. Dall’inizio della campagna si è registrato un aumento significativo della prenotazione di entrambe le dosi di vaccino.

Secondo Il rapporto di Bloomberg, l’amministrazione di Hong Kong sta contattando le imprese locali e i loro proprietari miliardari per aiutare a migliorare il processo di adozione del vaccino. Circa il 15,1% dei 7,5 milioni di abitanti di Hong Kong è stato vaccinato. Mentre il numero è inferiore a molti altri importanti centri di affari.

Come per molte delle persone che resistono alla vaccinazione, i timori per i possibili effetti negativi sono rinvii, così come la mancanza di fiducia nell’autorità di Pechino.

Nonostante un calo dei casi. Hong Kong ha ancora misure di quarantena e distanziamento sociale molto rigide. Tuttavia, alcune persone si chiedono perché hanno ancora bisogno di essere vaccinati. Attualmente, vengono registrati circa sette nuovi casi ogni giorno e ci sono stati 210 decessi dall’inizio del Covid-19, una manciata quest’anno. La necessità di riaprire completamente la piazza finanziaria e di tutelarsi da nuove varianti è dettata dal piano di incentivazione.

Inoltre, il gruppo CK del magnate delle imprese di Hong Kong Li Ka-Shing sta donando 2,6 milioni di dollari in buoni spesa attraverso una lotteria a chiunque prenda entrambe le dosi. Un’altra azienda sta donando 1,29 milioni di dollari per sostenere i cittadini a basso reddito che sono stati vaccinati.

Molte altre grandi aziende stanno presentando articoli più allettanti come Tesla, Model 3, voucher, iPhone, pagamenti in contanti e permessi extra per i lavoratori come incentivi per i vaccini. In particolare, un’impresa offre lingotti d’oro come incentivi mentre un’altra offre un nuovo appartamento ai cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *