in

Nella prima settimana, la prima di The Falcon and the Winter Soldier ha ottenuto 495 milioni di minuti di visualizzazioni

Si spera che ti stia godendo The Falcon and the Winter Soldier su Disney perché ora è molto popolare tra gli spettatori. Nielsen ha svelato che l’episodio di debutto dello show ha attirato 495 milioni di minuti di visione durante la sua prima settimana. Diventa così la prima serie più seguita di sempre sulla piattaforma.

Secondo Nielsen, il primo episodio dello spettacolo potrebbe attirare 495 milioni di minuti di visualizzazioni dal 15 marzo al 21 marzo. Mentre, WandaVision, l’altra recente serie Marvel del servizio ha ottenuto visualizzazioni per 434 milioni di minuti nella sua prima settimana, i suoi episodi sono breve però. Il falco e il soldato d’inverno ha anche superato entrambe le prime di stagione del Mandalorian.

Come scritto da Engadget, l’unico originale a battere The Falcon and the Winter Soldier è stato Ginny and Georgia di Netflix. Ha guadagnato 540 milioni di minuti visualizzati nella stessa settimana, anche se i 200 milioni di abbonati di Netflix sono circa il doppio di quelli di Disney + e tutte le serie della commedia drammatica sono arrivate contemporaneamente, piuttosto che essere lanciate settimanalmente.

Disney + otterrà forse più abbonati con l’aumentare del suo elenco di contenuti: Vedova Nera diventa immediatamente disponibile sulla piattaforma e nelle sale; il Tom Hiddleston con Loki sta arrivando; Hayden Christensen sta ripetendo il suo ruolo di Darth Vader nella serie di Obi-Wan Kenobi; anche una serie sequel del classico fantasy degli anni ’80 Willow con Ron Howard e Warwick Davis è poco lavorativa.

Il prezzo dell’abbonamento per Disney + è stato recentemente aumentato, tuttavia, sembra che $ 1 extra al mese non abbia allontanato i suoi fan. Il pacchetto Disney che comprende Disney +, ESPN + e la versione supportata da pubblicità di Hulu ha raggiunto $ 13,99 al mese e il pacchetto con la versione senza pubblicità di Hulu è disponibile per $ 19,99 al mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *