in

Musk Effect # 2 può essere serio

L’acquisto di Bitcoin da parte di Tesla ha cambiato la dormienza del mercato?

L’analista di Bitcoin on-chain Willy Woo ha pubblicato un tweet il 28 marzo che mostra un grafico Glassnode della dormienza media di Bitcoin. Musk Effect # 1, l’effetto dei suoi tweet, non è presente.

Tuttavia, il grafico mostra che la dormienza di Bitcoin si è drasticamente ridotta appena prima dell’acquisto di Tesla. Da allora, si è allungato di nuovo. In parole povere, l’acquisto di Tesla ha ripristinato la dormienza al livello di novembre, prima che Bitcoin iniziasse a battere i record di prezzo più alto di tutti i tempi.

Effetto muschio # 1

Elon Musk è diventato famoso nella comunità delle criptovalute all’inizio del 2020 come il presidente ironico di Dogecoin. Tuttavia, più persone hanno iniziato a prestare attenzione ai suoi tweet verso la fine dell’anno. L’effetto muschio è diventato evidente. All’inizio di febbraio 2021, Blockchain Research Labs ha condotto uno studio che mostrava che alcuni dei tweet di Musk sembravano portare a cambiamenti anormali nei prezzi di BTC e DOGE.
Poi sono iniziate le voci che la Securities and Exchange Commission negli Stati Uniti era interessata a parlargli dei suoi tweet e del loro effetto sui prezzi di DOGE. L’approvazione delle criptovalute delle celebrità in generale è diminuita rapidamente. Musk, pur sostenendo che un’indagine SEC sui suoi tweet Dogecoin sarebbe stata “fantastica”, ha anche cambiato il suo tono. A metà marzo, i tweet crittografici di Musk non stavano spostando l’ago sui prezzi delle criptovalute.

Effetto muschio n. 2, parte 1

L’8 febbraio Tesla ha annunciato l’acquisto di $ 1,5 miliardi in Bitcoin. Il mercato ha reagito immediatamente, con un aumento a due cifre oltre $ 40.000, e da allora non è stato al di sotto. Anche le azioni di Tesla hanno iniziato a monitorare il prezzo del Bitcoin.
Quando Tesla ha annunciato l’acquisto di $ 1,5 miliardi, ha anche promesso che l’acquisto dei suoi prodotti con Bitcoin era nelle carte. fatto bene su quella promessa il 24 marzo.

Il tweet è stato ripubblicato migliaia di volte, ma l’effetto sul prezzo di Tesla è stato trascurabile.

Effetto muschio n. 2, parte 2

Il tweet di Willy Woo solleva un aspetto di HODLing che viene sollevato con crescente frequenza all’aumentare del prezzo di Bitcoin. BeInCrypto ha condotto un’analisi della partecipazione di Bitcoin a metà marzo. Il rapporto ha concluso che l’attività corrente è diversa dal massimo del ciclo nel 2011, 2013 e 2017. Ciò potrebbe segnalare che c’è spazio per crescere per Bitcoin a breve termine. E fintanto che la dormienza rimane al di sopra del livello del periodo di acquisto precedente a Tesla, apparentemente lo penseranno anche gli HODLer.

Disclaimer

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo di informazione generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore sulle informazioni trovate sul nostro sito Web è rigorosamente a proprio rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *