in

L’UE potrebbe utilizzare Stellar Lumens (XLM) per emettere il suo CBDC?

In un post su Reddit, la comunità Stellar ha discusso i più recenti sviluppi sulla possibile emissione di una valuta digitale della banca centrale (CBDC) da parte dell’Unione Europea. Secondo le dichiarazioni del presidente della Banca centrale europea, Christine Lagarde, una decisione sul progetto sarà presa entro la metà dell’anno.

Lagarde ha avuto una posizione sfavorevole su criptovalute, CBDC e asset digitali. Il presidente dell’istituto bancario è stato più favorevole alle stablecoin. Tuttavia, in un’intervista a Bloomberg, Lagarde ha affermato che la decisione sull’approvazione dell’euro digitale sarà presa dal Consiglio direttivo della BCE.

Delineando la roadmap per l’euro digitale, il presidente della Bce ha detto che pubblicherà presto un’analisi del processo di consultazione pubblica che è stato aperto per il progetto. L’istituzione consegnerà quindi questi risultati al Parlamento europeo e riceverà il via libera per pilotare il CBDC.

Lagarde stima che le valutazioni successive dureranno da 6 mesi a 1 anno. In totale, l’implementazione dell’euro digitale potrebbe richiedere 4 anni. Il presidente della BCE dichiarato:

Perché è uno sforzo tecnico oltre che un cambiamento fondamentale perché dobbiamo assicurarci di farlo bene. Lo dobbiamo agli europei; hanno bisogno di sentirsi al sicuro e protetti. Devono sapere di avere il sostegno di una banca centrale […] equivalente di una banconota digitale con lo stesso livello di sicurezza. […] Dobbiamo assicurarci di non rompere alcun sistema, ma di migliorarlo.

Le caratteristiche di Stellar favorirebbero l’Euro Digitale

Lagarde ha sottolineato che gli “intermediari” che dipendono dal sistema attuale potranno continuare ad operare con le attuali istituzioni, linee di credito e cassa che “coesisteranno” con la CBDC. La spina dorsale del progetto è creare un sistema di pagamento migliorato “sicuro, solido e protetto per gli europei”.

Nella comunità di Stellar molti utenti hanno speculato sulla possibilità che il CBDC venga implementato sulla blockchain di Stellar Lumens. Un utente coinvolto nella discussione ha affermato che l’istituzione potrebbe optare per questa opzione per sfruttare i vantaggi di un “partenariato pubblico-privato”. L’utente dichiarato:

non stanno facendo crollare il sistema attuale per tornare di nuovo segreti. la segretezza dell’intero sistema finanziario attuale è il suo problema più grande e il motivo per cui nessuno si fida dei banchieri. (…) Il denaro dovrà essere di utilità pubblica, di cui tutti si fidano.

Gli utenti a favore di questa tesi hanno evidenziato che Stellar Lumens soddisfa i requisiti descritti da Lagarde: capacità di regolare transazioni, rimesse transfrontaliere e capacità di mezzo di scambio.

La comunità non è riuscita a raggiungere un consenso. La maggior parte degli utenti ritiene che l’istituto bancario sceglierà di utilizzare una blockchain privata costruita appositamente per ospitare il CBDC. Tuttavia, non hanno escluso che l’euro digitale potesse essere “interoperabile” con altri CBDC e potrebbe persino essere convertibile in criptovalute su Stellar Lumens, Ethereum o altri blockchain.

XLM viene scambiato a $ 0,4 con perdite del 4,1% nell’ultimo giorno. Sul grafico settimanale, XLM ha l’11,7% di guadagni.

XLM con momentum ribassista sul grafico a 24 ore. Fonte: XLMUSDT Tradingview

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *