in

Lo sviluppatore di Days Gone afferma che gli amanti del gioco devono acquistare giochi a prezzo pieno se vogliono sequel

Alcune persone raramente acquistano giochi a prezzo pieno, preferendo invece attendere eventi di sconto o il loro rilascio su un servizio in abbonamento. Molte persone fanno la stessa pratica, ma uno sviluppatore dice che se ami un gioco e vuoi un sequel, dovresti “comprarlo a f ****** prezzo pieno”.

VGC Secondo quanto riportato, il direttore creativo e scrittore di Days Gone John Garvin ha commentato lo show su YouTube del creatore di God of War David Jaffe. È stato interrogato per il lancio del gioco sui risultati del servizio PlayStation Plus di Sony, il che potrebbe creare un “significativo aumento di coinvolgimento” per l’avventura d’azione post-apocalittica.

Ha risposto con le parole: “Ho un’opinione su qualcosa che il tuo pubblico potrebbe trovare di interesse, e potrebbe far incazzare alcuni di loro. Se ami un gioco, compralo a prezzo pieno. Non posso dirti quante volte ho visto giocatori dire “sì, l’ho messo in saldo, l’ho ricevuto tramite PS Plus, qualunque cosa.”

Ma questo punto di vista acquista giochi a prezzo pieno non è giusto in quanto le persone non possono mai sapere se amano un gioco senza giocarci? Jaffe ha posto questo enigma a Garvin, che ha risposto dicendo: “Sto solo dicendo, non lo fai, ma non lamentarti se un gioco non ottiene un sequel se non è supportato al momento del lancio.”

“È come se God of War abbia ottenuto un numero qualsiasi di milioni di vendite al momento del lancio e, sai, Days Gone no. [I’m] solo parlando per me come sviluppatore. Non lavoro per Sony; Non so quali siano i numeri. “

All’inizio di questo mese, Bloomberg ha riferito che lo sviluppatore Sony Bend ha fatto una presentazione per Days Gone 2 nel 2019, ma è stato rifiutato a causa della ricezione mista dell’originale e del lungo tempo di sviluppo.

Garvin ha anche menzionato la pirateria e i siti torrent, come influenzano gli sviluppatori.

Ha detto: “Posso dirtelo quando stavamo facendo [Syphon Filter] Dark Mirror [on PSP], ci siamo fottuti così tanto su Dark Mirror perché la pirateria era una cosa e Sony non era stata presa da ciò che la pirateria stava facendo alle vendite. E avremmo mostrato loro i torrent, un sito torrent aveva 200.000 copie di Dark Mirror in fase di download. Se ricordo bene, i numeri potrebbero essere sbagliati, ma a prescindere, allora ero incazzato. Ero tipo, ‘questi sono soldi di tasca mia’ “.

“Quindi penso che l’aumento del coinvolgimento con il gioco non sia così importante come, hai acquistato il gioco a prezzo pieno?” Garvin ha aggiunto. “Perché se lo facessi, allora questo sarebbe supportare direttamente gli sviluppatori.”

Days Gone ha visto una tendenza comune di recensioni medie quando è stato rilasciato su PS4 nel 2019, sebbene abbia un punteggio utente di 8,3 su Metacritic. Il 18 maggio, quando arriva su PC, caratterizzato da una serie di funzionalità specifiche della piattaforma, perde la sua esclusività PlayStation. Le caratteristiche includevano il supporto per monitor ultra-wide 21: 9, frame rate sbloccati e orde di Freaker che possono raggiungere il numero di 500 dimensioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *