in

Le criptovalute sono “promettenti”, ma non le risorse nella loro forma più pura, afferma il ministro ucraino

Il neo-nominato ministro delle finanze ucraino è nelle notizie oggi dopo aver presentato piani per regolamentare il mercato interno delle criptovalute del paese. Mentre il ministro ha espresso preoccupazione per quanto riguarda i dubbi su ciò che stava “sostenendo” la criptovaluta, ha anche sottolineato quella che ha definito la tendenza “promettente” delle criptovalute.

In un file colloquio con 24 Novosty, il ministro Serhiy Marchenko disse,

“La criptovaluta è una storia promettente. L’unico problema è che non capisco appieno la natura del modo in cui viene supportata la crittografia. [Backing] è fornito solo dalla domanda virtuale di vari attori del settore. Non è sostenuto da un’economia, produzione, asset o capitale. A differenza di azioni, obbligazioni o derivati, che sono sostenuti da attività collaterali, [crypto] non è una risorsa nella sua forma più pura. “

Marchenko ha anche continuato sottolineando la necessità di una “comprensione più profonda” del mercato delle criptovalute e dell’uso dei token per i “calcoli” in futuro poiché non è uno “specialista di criptovaluta”.

Il ministro ha anche sottolineato il ruolo emergente delle criptovalute nel mercato alla luce della sua crescita senza il sostegno statale, aggiungendo che l’asset class è una “storia piuttosto interessante e promettente”. Detto questo, il funzionario del governo ha ulteriormente espresso i suoi dubbi sulle criptovalute e ha consigliato ai cittadini di fare attenzione quando si tratta di loro.

“In termini di [crypto’s worth as] un [tool for] investimento, una risorsa e un mezzo per immagazzinare valore – beh, ognuno dovrebbe prendere la propria decisione su questo fronte, a propria discrezione “.

L’Ucraina ha avuto la sua giusta quota di sviluppi relativi alle criptovalute negli ultimi due mesi.

Proprio di recente, il ministero delle finanze del paese, in congiunzione con NAEC Energoatom – l’azienda statale di energia nucleare che gestisce le quattro centrali nucleari attive dell’Ucraina – ha concordato di consentire a un costruttore di costruire un centro minerario nel sito della sua stazione di Rivne.

Inoltre, il Ministero della trasformazione digitale dell’Ucraina ha scelto la Stellar Development Foundation (SDF) per sviluppare il suo progetto di valuta digitale della banca centrale (CBDC), con entrambe le parti che hanno firmato un “Memorandum of Understanding” per implementare la strategia crittografica dell’Ucraina.


Iscriviti al nostro Newsletter


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *