in

Le balene di Ethereum ai massimi storici mentre l’ETH esplode contro Bitcoin

Mentre alcuni trader hanno venduto nel panico durante il recente crollo del mercato, le balene di Ethereum hanno continuato ad accumulare enormi blocchi. Di conseguenza, il numero di grandi titolari di ETH è salito a un nuovo massimo storico. Nel frattempo, ETH sta anche registrando importanti guadagni infragiornalieri contro BTC.

Le balene dell’ETH continuano a comprare

La seconda più grande criptovaluta è entrata nel nuovo anno a poco più di $ 700. Sia che si trattasse dell’uso massiccio della blockchain di Ethereum in DeFi e NFT, dell’impressionante corsa al rialzo in tutto il mercato, o, forse, di entrambi, ETH ha continuato a girare nei mesi successivi.

Ciò ha portato al 16 aprile, quando la criptovaluta ha registrato un nuovo massimo storico di circa $ 2.500. Dopo questo aumento di quasi il 250% in meno di quattro mesi, tuttavia, è arrivato il crollo del mercato di domenica e l’ETH è crollato a un minimo di $ 1.950.

Dati fornito dalla società di analisi Santiment suggerisce che la maggior parte dei commercianti al dettaglio ha venduto alcune porzioni o semplicemente si è seduta e ha guardato le forti fluttuazioni. Al contrario, le balene di Ethereum andavano a fare shopping.

L’azienda ha sottolineato che il numero di tali conti, che detengono almeno 10.000 ETH, è aumentato rapidamente dall’inizio dell’anno. Tuttavia, sono diventati particolarmente attivi da domenica, risultando in un nuovo record.

Prezzo di Ethereum rispetto alle balene ETH.  Fonte: Santiment
Prezzo di Ethereum rispetto alle balene ETH. Fonte: Santiment

Aggiornamento delle commissioni di transazione di Ethereum

Il già citato alto impiego della blockchain di Ethereum ha portato a problemi significativi per la rete, principalmente legati al ridimensionamento. Di conseguenza, le commissioni che gli utenti devono pagare durante le transazioni su Ethereum hanno continuato ad aumentare dall’inizio dell’anno e hanno raggiunto un nuovo picco a fine febbraio, poiché CryptoPotato segnalato.

Da allora, i costi medi di transazione sono leggermente diminuiti ma sono ancora superiori a $ 20, secondo i dati di Ycharts. Il calo non è sufficiente per gli utenti e gli sviluppatori di Ethereum hanno introdotto nuove proposte e upgrade alla rete mirando a ridurre ulteriormente le commissioni.

L’ultimo hard fork, chiamato Berlin, è arrivato la scorsa settimana. Inizialmente ha causato alcuni problemi di sincronizzazione per i nodi di rete. Sebbene siano stati risolti, l’aggiornamento non è riuscito a ridurre le tariffe in modo sostanziale.

Alcuni rapporti hanno anche affermato che anche il controverso e atteso aggiornamento EIP-1559 potrebbe fallire, che dovrebbe arrivare con il London Hard Fork nel luglio 2021.

Il documento ha sostenuto che le soluzioni Layer-2 sono le uniche opzioni adeguate, almeno fino a quando la migrazione dall’algoritmo di proof of work consensus alla proof of stake (nota anche come ETH 2.0) non sarà completa.

Ethereum punta contro BTC

Vale anche la pena notare che tra tutto quanto sopra, ETH ha registrato notevoli guadagni contro Bitcoin oggi. Come si vede nel grafico qui sotto, la criptovaluta è aumentata di quasi il 7% contro BTC solo nelle ultime ore, segnando un sostanziale passo in avanti.

ethbtc_chart
ETH / BTC. Fonte: TradingView
OFFERTA SPECIALE (sponsorizzata)

Binance Futures 50 USDT FREE Voucher: Usa questo link per registrarti e ottenere il 10% di sconto sulle commissioni e 50 USDT quando fai trading con 500 USDT (offerta limitata).

Offerta speciale PrimeXBT: usa questo link per registrarti e inserire il codice POTATO50 per ottenere il 50% di bonus gratuito su qualsiasi deposito fino a 1 BTC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *