in

La valutazione di $ 86 miliardi di Coinbase è stata enormemente esagerata dai media fuorvianti

Azioni Coinbase ha chiuso a $ 327 al loro debutto al Nasdaq, dando allo scambio di criptovalute una capitalizzazione di mercato iniziale di $ 86 miliardi su base completamente diluita.

Completamente diluito si riferisce al numero totale di azioni ordinarie in circolazione e disponibili per la negoziazione sul mercato aperto dopo tutte le possibili fonti di conversione. Ma alcuni ritengono che questa misura dia una valutazione imprecisa poiché include opzioni e azioni limitate, sovrastimando quindi il numero di azioni utilizzate nella valutazione.

In vista dell’IPO, alcuni analisti si aspettavano che Coinbase raggiungesse una valutazione di $ 100 miliardi. Sebbene la sua valutazione di chiusura non fosse lontana un milione di miglia, era comunque inferiore al previsto.

L’elenco di Coinbase è un momento spartiacque per l’industria delle criptovalute

Coinbase è la prima grande azienda di criptovalute a testare il mercato pubblico statunitense. La sua IPO è stata salutata come un punto di svolta nella criptovaluta che diventa mainstream. Analista Dan Ives ha scritto:

“Coinbase è un elemento fondamentale dell’ecosistema crittografico ed è un barometro per la crescente adozione mainstream di bitcoin e crypto per i prossimi anni a nostro avviso.”

COIN ha aperto a $ 381 sul mercato Nasdaq Global Select. All’inizio, gli acquirenti hanno spinto il prezzo fino a $ 429, ma gli orsi hanno subito preso il sopravvento per abbassare il prezzo con il passare della giornata. Si è conclusa la sessione a $ 327.

Source: COINUSD on TradingView.com

L’azienda aveva rilasciato alcune cifre impressionanti prima del suo debutto pubblico. Ha mostrato un aumento delle entrate e un raddoppio dei suoi utenti attivi mensili rispetto al trimestre precedente.

Ma la società di ricerche di mercato New Constructs aveva già lanciato l’allarme su una grave sopravvalutazione a $ 100 miliardi. Credono che una valutazione così alta non tenga conto di una futura compressione dei suoi margini di transazione.

la società ha poche o nessuna possibilità di soddisfare le aspettative di profitti futuri che sono racchiuse nella sua valutazione prevista incredibilmente alta di $ 100 miliardi “.

La valutazione effettiva dovrebbe essere di $ 65 milioni

Mentre la valutazione completamente diluita di Coinbase è arrivata a $ 86 miliardi, praticamente nel mezzo delle aspettative pre-debutto tra $ 60 miliardi e $ 100 miliardi, CIO di Arca Jeff Dorman ha detto che questa cifra è grossolanamente sopravvalutata.

Dorman ha criticato i media per “disinformazione” e “cronaca orribile”, dicendo che stavano usando il conteggio delle azioni sbagliato. Sulla base di 198 milioni di azioni di classe A e B, la valutazione di chiusura di Coinbase dovrebbe essere di 64,7 milioni di dollari.

Quella matematica è sbagliata: ci sono azioni di classe A e classe B da 198 mm o / s, non da 261 mm. Se utilizziamo il conteggio delle azioni completamente diluito, ogni azione sul pianeta ha azioni infinite a causa dell’assenza di restrizioni sulla quantità di azioni che una società può emettere.

Per quanto riguarda il raggiungimento di una valutazione di 100 miliardi di dollari, ricercatore Larry Cermak si aspetta che ciò accada finché il mercato rialzista continua.

Gli elenchi diretti quasi sempre vengono scambiati al ribasso nei prossimi giorni a causa del flottante elevato che viene scaricato. Finché il mercato rialzista continuerà, alla fine si riprenderà e andrà a $ 100 miliardi + IMO. Tuttavia, il volume basso oggi è in qualche modo sorprendente. “

A questo punto, non è chiaro se una capitalizzazione di mercato di Coinbase sopravvalutata sia un aiuto o un ostacolo per la crittografia. Mentre è probabile che una valutazione sopravvalutata susciti interesse, il lato spin vede un’ulteriore pressione su Coinbase per essere all’altezza del clamore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *