in

La perdita suggerisce che l’iPad Mini 6 potrebbe avere uno scanner di impronte digitali sullo schermo

Secondo una nuova fuga di notizie, il gigante tecnologico di Cupertino con sede in California sta ancora lavorando al successore di sei generazioni del suo iPad Mini 2019 l’anno in corso. Tuttavia, l’azienda intende includere un lettore di impronte digitali sullo schermo, una funzionalità che nessun iPad ha mai fornito fino ad oggi.

Secondo il nuovo gruppo di rendering trapelato da David Kowalski su Twitter, il gigante tecnologico di Cupertino con sede in California potrebbe fare sforzi per ridurre le sue cornici solitamente grandi nell’anno in corso, scegliendo un lettore di impronte digitali sullo schermo dell’iPad Mini 6. I rendering rivelare un piccolo spazio oscurato al centro, vicino alla cornice inferiore, che presumibilmente ospiterà lo scanner.

Secondo molti rapporti precedenti, l’imminente iPhone 13 serie possibilmente include anche il supporto per un lettore di impronte digitali in-display che aiuterebbe a verificare gli utenti che indossano maschere, che sono obbligatorie nella maggior parte dei paesi. Inoltre, il nuovo brevetto di Apple potrebbe anche trasmettere FaceID ai volti mascherati a causa dell’utilizzo delle mappe di calore per verificare i volti coperti.

A parte questo, secondo il rendering condiviso da Kowalski, il produttore di iPhone ridurrà anche le cornici nella parte superiore dello schermo, utilizzando un modello di perforazione per la fotocamera frontale dell’iPad Mini 6, che sarebbe un inizio diverso per Apple. Il rendering di Kowalski mostra ulteriormente uno dei cambiamenti più fondamentali di Apple nella parte anteriore della sua linea di iPad nel corso degli anni.

Il gigante tecnologico di Cupertino con sede in California sta forse cercando di migliorare la sua offerta di tablet con un rapporto schermo-corpo più elevato rispetto agli ex iPad. La presentazione dello scanner di impronte digitali in-display sulla suddetta perdita mostra che Apple potrebbe alla fine coprire la tendenza attualmente famosa degli scanner in-display.

Resta da discutere se il produttore di iPhone intenda utilizzare la sua tecnologia Ceramic Shield con l’ultimo iPad perché è identificato per essere più duraturo, ma più soggetto a graffi, e questo è qualcosa che potrebbe significare un problema per un’impronta digitale in-display scanner.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *