in

La domanda di lavoro di Steve Jobs è stata battuta all’asta per 162.000 sterline

La lettera di candidatura di Steve Jobs, scritta nel 1973, è stata venduta per 162.000 sterline. Il 24 marzo, questa lettera è stata pubblicata sul sito web di aste Charterfeilds. L’applicazione è composta da una singola pagina che è una lettera scritta a mano da Jobs.

La lettera di candidatura di Steve Jobs è stata acquistata per un importo di Rs 1.06 crore a un’asta. In questa lettera non viene menzionato alcun ruolo per il quale Steve ha fatto domanda. Né menziona il nome della società per la quale ha presentato domanda.

È stato riferito che la lettera è una delle prime domande di lavoro presentate dal CEO di Apple Steve Jobs. È entrato a far parte di una società chiamata Atari Inc come tecnico, quindi questa domanda è stata presentata un anno prima che ottenesse il suo primo lavoro.

Chaterfeilds, descrive la lettera con le parole: “Un modulo di domanda di lavoro 1973 firmato in una sola pagina viene offerto in vendita all’asta. Nel questionario Steve Jobs evidenzia la sua esperienza con “computer e calcolatrici” e abilità speciali in “tecnologia elettronica o ingegnere progettista digitale”. Si ritiene che il questionario sia stato completato dopo il suo abbandono del Reed College a Portland, Oregon. L’anno successivo, è entrato in Atari con il ruolo di tecnico e ha lavorato con Steve Wozniak prima che fondassero Apple nel 1976.

L’applicazione è ancora dopo aver passato molti decenni, in condizioni abbastanza buone. Tuttavia, è leggermente macchiato di luce, con alcune pieghe e del vecchio nastro adesivo trasparente sul bordo superiore. È accompagnato da lettere e certificati di autenticità. Nel 2018 lo è stato venduto all’asta per $ 175.000.

Il suo collega di Atari lo ha descritto come “difficile ma prezioso”, sottolineando che “era molto spesso il ragazzo più intelligente nella stanza, e lo faceva sapere alla gente”.

Anni dopo aver lasciato il suo lavoro in Atari, Steve Jobs in collaborazione con Steve Wozniak ha fondato Apple. In un’intervista, Jobs ha detto di aver fondato Apple perché desideravano avere un personal computer ma non potevano permetterselo. Secondo una citazione di Jobs, “Non solo non potevamo permetterci i computer che erano sul mercato, ma quei computer erano anche poco pratici da usare per noi. Avevamo bisogno di una Volkswagen. La Volkswagen non è veloce o comoda come gli altri modi di viaggiare, ma i proprietari di VW possono andare dove vogliono quando vogliono e con chi vogliono. I proprietari della VW hanno il controllo personale della loro auto “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *