in

La banca centrale cinese sta lavorando a nuove politiche di regolamentazione per le criptovalute

Alex Dovbnya

Li Bo, un vice governatore di nuova nomina della Banca centrale cinese, afferma che le criptovalute dovrebbero svolgere un ruolo importante in futuro

Li Bo, vice governatore della Banca popolare cinese, ha parlato del lavoro sulle nuove normative sulle criptovalute durante il Boao Forum for Asia (BFA) del 2021 che ha avuto inizio il 18 aprile:

Molti paesi, compresa la Cina, stanno anche studiando quale tipo di contesto normativo dovrebbe esserci per un tale veicolo di investimento.

Secondo Il blogger cinese Colin Wu, ha affermato che le criptovalute come Bitcoin avrebbero dovuto essere utilizzate come strumenti di investimento alternativi al posto delle valute. Fino a quando la PBOC non deciderà quale quadro normativo sarà appropriato per tali risorse, le politiche attuali rimarranno in vigore.

Bo ha notato che era importante garantire che la speculazione sulla criptovaluta non causasse alcun rischio finanziario significativo.

Il vice governatore della banca centrale ha anche affermato che le stablecoin emesse privatamente dovrebbero essere soggette a normative più rigorose rispetto a Bitcoin se dovessero guadagnare trazione come strumenti di pagamento.

Prevedendo che le criptovalute giocheranno “un ruolo importante” in futuro, Bo ha anche detto che dovrebbero essere strettamente integrate nell’economia reale.

L’economista cinese istruito negli Stati Uniti è stato nominato la scorsa settimana uno dei vice governatori della PBOC.

Andando avanti con lo yuan digitale

La Cina è attualmente in prima linea nella corsa globale per il lancio di una valuta digitale della banca centrale. Il suo yuan digitale è in fase di test a Shenzhen, Chengdu e Suzhou.

Durante l’incontro annuale, Bo ha detto che il programma pilota sarebbe stato esteso a più città.

Secondo quanto riferito, la Cina mira a lanciare la sua CNBC prima dei Giochi olimpici invernali del 2022 a Pechino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *