in

In che modo il prezzo di Bitcoin potrebbe diminuire dal 50 al 70% se lo slancio si abbassa

Il prezzo del bitcoin è sceso di quasi il 10% rispetto ai recenti massimi fissati all’inizio di questo mese, ma la forza sottostante dell’azione dei prezzi sta iniziando a svanire leggermente.

Anche il MACD settimanale sta girando, potenzialmente pronto a passare per la prima volta da mesi. Ecco come un tale crossover ribassista potrebbe comportare una correzione fino al 50-70% nella principale criptovaluta per capitalizzazione di mercato.

Il mercato rialzista di Bitcoin sta arrivando presto a una conclusione?

Bitcoin per la maggior parte degli standard è in rialzo da un anno intero, risalente al giovedì nero di marzo 2020. La tendenza ha iniziato a salire leggermente anche prima di allora, risalendo al fondo del mercato orso nel 2018.

Da quel punto in basso, la criptovaluta più alta è balzata dai minimi ma lo slancio alla fine si è esaurito prima che fossero raggiunti nuovi massimi. Quest’ultima spinta è riuscita a rompere la precedente resistenza e stabilire un nuovo massimo storico tre volte il picco dell’ultimo ciclo.

Lettura correlata | Questa metrica Bitcoin dice che il mercato rialzista potrebbe presto finire

Tuttavia, le cose potrebbero nuovamente peggiorare, proprio come hanno fatto nel 2019. O peggio ancora, secondo la Moving Average Convergence Divergence su intervalli di tempo settimanali, questa potrebbe essere la fine del mercato rialzista per un po ‘di tempo.

Per lo meno, i dati mostrano che se si verifica un crossover ribassista – qualcosa da cui Bitcoin è a pochi centimetri di distanza – segue in genere una correzione compresa tra il 50 e il 70%.

Momentum is turning down, and past instances show steep corrections | Source: BTCUSD on TradingView.com

Cosa dice Momentum sull’attuale ciclo di mercato delle criptovalute

Guardando il grafico sopra, la correlazione tra la versione logaritmica del MACD e i picchi passati è innegabile. Quando il MACD attraversa ribassista su intervalli di tempo settimanali, è stato un segnale affidabile in cui si trova il massimo.

L’unico problema è che la lettura deve essere superiore a 0,25 per essere efficace nell’individuare la parte superiore. Vale anche la pena notare che ogni massimo è effettivamente accaduto prima del crossover ribassista, motivo per cui il MACD ha una famigerata reputazione come indicatore in ritardo.

lmacd bitcoin

A more detailed look at the LMACD reveals a lot about price action | Source: BTCUSD on TradingView.com

Rimuovere l’azione sui prezzi e concentrarsi sui dettagli del solo LMACD racconta una storia approfondita sull’azione dei prezzi negli ultimi anni.

Eventuali frecce rosse indicavano un massimo a medio-lungo termine. Ciascuno era al di sopra del livello chiave di 0,25 e tre su quattro stanno rispolverando una linea di tendenza discendente, che l’LMACD sta attualmente toccando. Due di questi tre erano i migliori, ma non si sa se la terza volta sia il fascino.

Le frecce contrassegnate in arancione mostrano anche un altro crollo del 50-70% dopo la conclusione del crollo originale del 50-70%, ma quelle erano oscillazioni dei minimi del mercato ribassista. Le frecce blu creano molta più confusione, con conseguenti crossover ribassisti e svendite, ma anche una ripresa immediata del trend rialzista.

Lettura correlata | Dopo il “Reset” di Bitcoin, è “Off To The Races Again”

Che è ciò che attualmente porta Bitcoin a un punto di svolta di interesse. L’LMACD sta, come accennato, toccando una linea di tendenza che risale a quasi un decennio di massimi del mercato rialzista, aggiungendo credito a qualsiasi teoria secondo cui il picco di questo ciclo potrebbe già essere.

Ma vale anche la pena menzionare che a causa delle numerose frecce blu e del fatto che Bitcoin ha già superato una linea di tendenza discendente (linea tratteggiata rossa) potrebbe suggerire che questa corsa attuale supererà più dei semplici record di prezzo.

Infine, anche se per ora potrebbe esserci un massimo, non si esclude uno scenario simile al 2013 in cui c’erano due picchi distinti a soli sette mesi di distanza. Ciò implicherebbe che qualsiasi crossover ribassista alla fine tornerebbe indietro in modo simile al 2017, ma porterà con sé un altro picco proprio come il 2013.

Featured image from Deposit Photos, Charts from TradingView.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *