in

iMessage su Android “ci danneggerà più che aiutarci”: afferma Apple

Il gigante californiano di Cupertino ha sempre rispettato politiche dure che mantengono l’esclusività del suo ecosistema. Apple è stata recentemente chiamata per aver eseguito lo stesso riguardo al suo servizio di messaggistica iMessage su Android nella sua continua lotta legale con Epic Games.

Per coloro che non conoscono la famosissima piattaforma di messaggistica del gigante di Cupertino che funziona per tutti i dispositivi Apple è nota come iMessage. Il prodotto esclusivo era appena evidenziato essere solo uno dei metodi con cui l’azienda persevera nel suo monopolio e mantiene i suoi utenti limitati all’ecosistema Apple.

Le accuse sono state formulate durante la continua lotta costituzionale tra Apple ed Epic Games. Quest’ultimo ha accusato Apple in precedenza della sostanziale commissione che richiede agli sviluppatori per posizionare le loro applicazioni sull’App Store. Dopo un conflitto abbastanza eccitante, il conflitto tra Apple ed Epic Games è attualmente in fase di risoluzione in tribunale.

Epic Games ha sottolineato durante l’udienza che Apple continua la sua pratica di mantenere il suo monopolio. Una linea di esame ha tentato di mostrare l’utilizzo da parte di Apple del blocco della piattaforma, mantenendo i suoi utenti dipendenti dall’App Store e dal sistema di pagamento in-app. L’esempio più significativo riguardo a questo è iMessage.

Ciò che hanno dichiarato i funzionari di Apple

Le risposte dei funzionari di Apple erano come supposte. Il gigante californiano di Cupertino mantiene intenzionalmente il servizio in esclusiva. Secondo un rapporto pubblicato dalla polizia di Android, Eddy Cue, Senior Vice President (SVP) di Internet Software and Services di Apple ha affermato in un annuncio che Apple era davvero abile nel creare una versione di iMessage su Android nel 2013.

Inoltre, ha dichiarato che l’iMessage su Android avrebbe prodotto l’adattabilità incrociata con la piattaforma iOS in modo da consentire agli utenti di entrambe le piattaforme di scambiarsi messaggi tra loro senza problemi.

Tuttavia, il gigante di Cupertino determinato a fornire il servizio all’interno dei suoi muri, con l’intenzione di utilizzare iMessage, si dovrebbe possedere un dispositivo Apple. La raccomandazione di non consentirlo su Android è stata fornita dall’SVP di Software Engineering Craig Federighi e dall’SVP di Worldwide Marketing Phil Schiller.

All’epoca discutevano del fatto che iMessage fosse un mezzo per trattenere le persone a tornare in Apple. Secondo un altro rappresentante Apple, è sicuramente la parte più influente da questo punto di vista, dichiarandolo un “serio blocco”.

La risoluzione di Apple non è esattamente una sorpresa da un po ‘di tempo, dal momento che molti avevano pensato la stessa logica per i suoi particolari servizi.

Inoltre, è possibile in qualsiasi modo lecito e apparentemente non riceverà alcuna considerazione da parte degli amministratori. Tuttavia, Epic, prendendo queste risoluzioni allo scoperto, sta gradualmente esponendo un lato di Apple che non scende specificamente come un buon posto sotto i riflettori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *