in

Il tribunale degli Stati Uniti ordina all’uomo di pagare 572 milioni di dollari dopo aver eseguito una truffa globale di Bitcoin nel 2017

Dopo diversi anni di indagini e procedimenti giudiziari, il tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto meridionale di New York ha accolto una richiesta da parte della CFTC di multare la mente dietro una truffa Bitcoin multimilionaria.

Secondo un funzionario comunicato stampa emesso dalla CFTC. La Corte ha ordinato a Benjamin Reynolds, proprietario di Control-Finance LTD, di pagare più di 572 milioni di dollari a titolo di risarcimento per le sue attività fraudolente relative a una truffa di Bitcoin.

Un’altra truffa Bitcoin multimilionaria del 2017

Come racconta la CFTC, Reynolds ha gestito l’operazione di truffa Bitcoin almeno dal 1 ° maggio al 31 ottobre 2017. La sua attività ha promesso – come molte altre truffe – un profitto stabile e garantito a coloro che hanno investito i loro Bitcoin nei suoi servizi di custodia.

Control-Finance ha assicurato ai suoi clienti che i loro soldi sarebbero stati gestiti attivamente con varie operazioni di trading. Ha anche promesso di proteggere i fondi dalle fluttuazioni dei prezzi dopo aver depositato il loro Bitcoin nel portafoglio dell’azienda.

Screenshot della pagina principale di Control-Finace. Immagine: archivio web

Reynolds ha anche utilizzato le tecniche di truffa Ponzi e la promozione del mercato piramidale per far crescere la sua attività di Bitcoin a un ritmo esponenziale.

Ha promesso vari premi e bonus a coloro che hanno attirato nuovi clienti. La CFTC spiega di aver utilizzato uno schema di referral in cui i premi venivano assegnati in base ai nuovi iscritti che provenivano da link creati appositamente per il cliente.

La CFTC spiega:

Gli imputati hanno commercializzato e nascosto la loro frode attraverso un elaborato schema piramidale che hanno chiamato il “Programma di affiliazione” del Controllo-Finanza. Attraverso il Programma di affiliazione, gli imputati hanno promesso fraudolentemente di pagare, sotto forma di Bitcoin, aumentando i profitti, le ricompense e i bonus dei referral agli “Affiliati” o alle persone che hanno indirizzato nuovi clienti ai Convenuti.

Le promesse di Control-Finance erano molto allettanti e andavano da rendimenti dell’1,5% al ​​giorno o del 45% al ​​mese alla gestione del rischio basata sull’analisi fondamentale e sugli investimenti strategici.

La spiegazione del programma di affiliazione di Control-finance lo faceva già sembrare una truffa di Bitcoin
Spiegazione del programma di affiliazione di Control-finance. Immagine: archivio web

Ma in realtà, Reynolds ha ricevuto i soldi e li ha investiti in assolutamente nulla; invece, l’ha semplicemente trasferito tra diversi portafogli per simulare un qualche tipo di attività. Quando un cliente ha richiesto un prelievo, ha semplicemente utilizzato i fondi di altri clienti in uno schema Ponzi per coprire i suoi profitti.

Quando la situazione è diventata insostenibile ei clienti hanno iniziato a chiedere rimborsi, Reynolds ha promesso di pagare entro la fine di ottobre 2017 ma non ha mantenuto la sua promessa: ha invece utilizzato i fondi a proprio vantaggio.

Dove (e chi) è Benjamin Reynolds?

Grazie alla truffa, Reynolds ha ottenuto 22.190.542 bitcoin, del valore di circa $ 143 milioni all’epoca, da oltre 1.000 clienti in tutto il mondo. La CFTC ha agito in nome di 169 individui residenti negli Stati Uniti

A seguito delle indagini, la CFTC ha identificato almeno 169 vittime e ha incriminato Reynolds per frode e accuse di appropriazione indebita. La Corte ha anche ordinato a Reynolds di pagare quasi $ 143 milioni di restituzione ai clienti truffati e una sanzione pecuniaria civile di $ 429 milioni, da cui proviene il totale di $ 572 milioni.

Apparentemente, Benjamin Reynolds potrebbe essere un fuggitivo o almeno vivere al di fuori degli Stati Uniti. La CFTC non dice specificamente dove si trova e non afferma nemmeno di conoscere la sua vera nazionalità.

Considerando lo stato misterioso della posizione di Reynolds, le persone hanno iniziato a elaborare teorie diverse. Uno è che Benjamin Reynolds non è in realtà una persona reale, e il volto pubblico noto come Mr. Raynolds è in realtà un attore. Alcuni anche ipotizzare potrebbe effettivamente essere un cabarettista e un giocatore di poker con una grande somiglianza con l’aspetto di Benjamin Reynolds in social media.

Tuttavia, tali accuse non sono state provate dalle autorità.

Quindi sembra che, sebbene il caso stia per concludersi, le vittime di Reynolds dovranno ancora aspettare per ricevere i loro fondi. Se lo fanno, cioè.

OFFERTA SPECIALE (sponsorizzata)
Binance Futures 50 USDT FREE Voucher: Usa questo link per registrarti e ottenere il 10% di sconto sulle commissioni e 50 USDT quando fai trading con 500 USDT (offerta limitata).

Offerta speciale PrimeXBT: usa questo link per registrarti e inserire il codice POTATO50 per ottenere il 50% di bonus gratuito su qualsiasi deposito fino a 1 BTC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *