in

Il primo ETF Bitcoin approvato dall’America Latina per raccogliere $ 90 milioni per acquistare BTC

A seguito della recente approvazione del Bitcoin Exchange Traded Fund (ETF) di QR Capital, la società brasiliana sta cercando di raccogliere 90 milioni di dollari per acquistare il bitcoin necessario prima che inizi il trading.

Lavorare verso l’acquisizione di Bitcoin

QR Capital ha fatto la storia dopo che la Securities and Exchange Commission (CVM) del Brasile ha approvato la sua richiesta per un ETF Bitcoin, diventando il primo di questi in America Latina. Come riportato da CryptoPotato, l’ETF 100% Bitcoin sarebbe negoziato alla borsa di San Paolo, B3, con il ticker QBTC 11.

Mentre il trading dovrebbe iniziare nel giugno 2021, la società dietro l’ETF Bitcoin ha dichiarato che mirava a raccogliere 500 milioni di BRL ($ 90 milioni) per acquisire bitcoin, secondo Forbes rapporto.

Nel frattempo, Fernando Carvalho, fondatore e CEO di QR Capital, ha affermato che la società sta cercando di sfruttare i quattro milioni di brasiliani di B3 che accedono alla borsa. Per Carvalho, la cifra significherebbe che il suo ETF Bitcoin vedrebbe un aumento della domanda all’inizio del trading.

Inoltre, il capo di QR Capital ha affermato che l’azienda acquisterà bitcoin in scambi di criptovaluta regolamentati all’estero. Inoltre, l’ETF utilizzerà il CME CF Bitcoin Real Time Index (BRTI) di CME Group per calcolare il prezzo.

Inoltre, Carvalho ha dichiarato che BitGo e Coinbase Custody fungeranno da custodi per l’ETF Bitcoin. Commentando la scelta dei custodi di QR Capital, Annemarie Tierney, consulente blockchain ed ex regolatore della SEC, ha affermato che era ironico che le società di criptovalute con sede negli Stati Uniti custodissero un ETF Bitcoin brasiliano, mentre i regolatori statunitensi dovevano ancora approvarne alcuno.

Tierney ha aggiunto che con più ETF Bitcoin che ottengono il semaforo verde in diverse giurisdizioni, le società negli Stati Uniti che cercano un’approvazione simile sono in uno svantaggio competitivo. Al momento, il deposito dell’ETF VanEck Bitcoin attende una decisione dalla Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti.

“Bitcoin ETF è un punto di svolta”

Carvalho ritiene inoltre che l’emergere di ETF Bitcoin consentirebbe alle persone di entrare nei mercati legacy e anche di investire nell’asset crittografico numero uno senza preoccuparsi di proteggere le proprie chiavi private. Il CEO di QR Capital ha anche notato la differenza nella domanda di BTC tra il 2017 e il presente, attribuendo l’attuale crescita di bitcoin a un maggiore interesse istituzionale.

Mentre Carvalho ha affermato che c’era più spazio per la crescita in termini di integrazione di Bitcoin nei mercati dei capitali legacy, si aspettava che altri paesi approvassero gli ETF sui Bitcoin.

Il Nord America ha ricevuto il suo primo ETF Bitcoin nel febbraio 2021, dopo che le autorità di regolamentazione canadesi hanno approvato l’ETF Purpose Bitcoin. Da allora, il Canada ha avuto altri due ETF BTC da Evolve Funds Group e CI Global Asset Management.

OFFERTA SPECIALE (sponsorizzata)
Binance Futures 50 USDT FREE Voucher: Usa questo link per registrarti e ottenere il 10% di sconto sulle commissioni e 50 USDT quando fai trading con 500 USDT (offerta limitata).

Offerta speciale PrimeXBT: usa questo link per registrarti e inserire il codice CRYPTOPOTATO35 per ottenere il 35% di bonus gratuito su qualsiasi deposito fino a 1 BTC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *