in

Il mancato rilascio di AirPower da parte di Apple ha incoraggiato la produzione del pad di ricarica wireless da 80 watt di Xiaomi: Xiaomi

Apple potrebbe rinunciare al suo progetto AirPower, ma altri giganti della tecnologia come Aira e Xiaomi stanno ancora lottando duramente per realizzarlo. Ma quando si tratta di Xiaomi, è un pad di ricarica wireless da meno di $ 100 che, insieme alla sua somiglianza con AirPower, promette anche una ricarica rapida per tre dispositivi. Non hai nemmeno bisogno di preoccuparti di quale posto li metti per una carica ottimale.

Oggi, Xiaomi ha lanciato la sua ultima linea di smartphone Mi in formato un evento. In questo, ha anche rilasciato molti accessori allettanti. Uno tra i tanti è a pad di ricarica wireless questo fa ora parte del suo crescente elenco di cloni AirPower. Nel frattempo, è un’approssimazione molto vicina di quest’ultimo progetto.

La società con sede in Cina ha affermato che questo passo di ricarica può potenzialmente caricare tre telefoni compatibili con Qi contemporaneamente fino a 20 W per dispositivo. I telefoni Xiaomi potrebbero presto essere in grado di caricare fino a 80W, grazie alla tecnologia di ricarica wireless Mi integrata. Questo riempie una batteria da 4.000 mAh al 10% in un solo minuto, al 50% in 8 minuti e al 100% in 20 minuti. Mentre caricheranno fino a 67 W, nel caso di Mi 11 Ultra e Mi 11 Pro.

L’ultimo pad di ricarica è dotato di 19 bobine incorporate con disposizioni simili a quelle dell’inedito AirPower, consentendo agli utenti il ​​comfort di posizionare i dispositivi ovunque sul pad. Di Aira Nomad Base Station Pro è l’unico altro clone di AirPower con 18 bobine ma con un limite di 5 W per dispositivo, mentre 7,5 W per iPhone arriva a $ 200, il meno economico.

Simile a Nomad, l’ultimo di Xiaomi pad di ricarica wireless non può caricare un Apple Watch, tuttavia, la società rivendica il suo potenziale per caricare un iPhone.

L’intenzione dell’azienda era di renderlo meno costoso che è di 599 yuan o circa $ 91 e include un power brick da 120W. Gli utenti che acquistano il bundle Mi 11 Pro in edizione speciale avranno un caricabatterie wireless e un power brick con un costo di soli 199 yuan o $ 30 oltre a quello che viene fornito dal telefono.

Molti sono a conoscenza della storia quando Apple ha demolito AirPower anni fa nel 2019. Forse il motivo era il surriscaldamento e i problemi di interferenza derivanti dal design multi-coil e dai circuiti di controllo. Nel keynote, il CEO di Xiaomi Lei Jun ha spiegato che l’azienda ha avviato i lavori sul suo pad di ricarica wireless proprio quando Apple ha rinunciato ufficialmente a questo progetto e ha ammirato che il surriscaldamento era il problema più difficile da risolvere.

Il principale svantaggio del clone AirPower di Xiaomi è che solo i clienti cinesi possono averlo tra le mani, senza ancora informazioni sulla fornitura internazionale. Tuttavia, verrà spedito in regioni come l’UE dopo un comprovato successo commerciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *