in

Il dollaro digitale è troppo importante per correre, afferma il presidente della Fed

Il presidente della Federal Reserve statunitense Jerome Powell ha parlato 60 minuti sulla possibilità di emettere un dollaro digitale.

Il corrispondente di 60 Minutes Scott Pelley ha affermato che la Cina ha recentemente sviluppato la propria valuta digitale della banca centrale (CBDC). Alla luce di ciò, ha chiesto a Powell se gli Stati Uniti stiano lavorando al proprio “dollaro digitale” nativo.

Il presidente della Fed ha risposto dicendo che la Federal Reserve (Fed) lo sta attualmente valutando.

Secondo Powell, la Fed sta valutando se un dollaro digitale andrebbe effettivamente a beneficio del pubblico in un’economia avanzata in cui esistono già pagamenti digitali rapidi. Ha anche detto che la Fed dovrebbe coinvolgere il Congresso e il pubblico americano nel processo.

Capire la tecnologia per la politica

Tuttavia, Powell ha affermato che la sua istituzione è responsabile della comprensione della tecnologia dietro un dollaro digitale. “Come funzionerebbe? Quali sarebbero le sue caratteristiche? ” Powell ha ipotizzato. “Ci sono molte scelte politiche e scelte progettuali sottili e difficili che devi fare.”

Powell ha anche affermato che lo sviluppo del software si stava svolgendo presso il Fed Board. Ha anche menzionato che anche altre Federal Reserve regionali stavano partecipando a progetti di ricerca. Uno di questi progetti è la ricerca in corso presso la Boston Fed. Sulla base di quella ricerca preliminare, Bloomberg rivelato che le istituzioni finanziarie erano scettiche sull’impatto positivo di un dollaro digitale. L’American Bankers Association ha specificamente affermato che potrebbe ritardare i pagamenti di diversi anni.

L’importanza del dollaro digitale

Powell ha detto che altri paesi sviluppati stanno sperimentando con le CBDC e che la Fed sta lavorando a fianco delle banche centrali. Ha detto che l’uso del contante è diminuito drasticamente in questi altri paesi. Ma, negli Stati Uniti, “agli americani piace ancora usare i contanti”, ha detto Powell. Ha sottolineato questo come un altro motivo per cui la Fed considererebbe la situazione negli Stati Uniti come la sua motivazione principale.

Il presidente della Fed ha anche riflettuto sulle potenziali conseguenze negative dell’emissione di un dollaro digitale. Nonostante l’amministrazione Biden fosse diffidente nei confronti dello yuan digitale, Powell ha sottolineato che il dollaro era troppo importante per affrettarsi. “Non abbiamo bisogno di essere i primi a farlo”, ha sottolineato. “Vogliamo farlo bene ed è quello che faremo.”

Disclaimer

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo di informazione generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore sulle informazioni trovate sul nostro sito Web è rigorosamente a proprio rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *