in

Il conduttore radiofonico Dave Ramsey avverte l’investitore di Bitcoin dei suoi “problemi a Las Vegas”

Dave Ramsey ha detto a un chiamante, in cerca di consigli sulle sue partecipazioni in Bitcoin, che ha “problemi a Las Vegas”. Offrendo i suoi consigli su cosa avrebbe fatto, il conduttore radiofonico ha consigliato senza tante cerimonie al chiamante di incassare domani.

“Hai problemi a Las Vegas, amico. Sei andato alla slot machine, ne hai messo un quarto e ne hai buttati fuori un mucchio e ora hai la tentazione di pensare che sia un piano. E quindi è il problema con tutto ciò che è una risorsa estremamente volatile … “

Bitcoin sta avvantaggiando le persone comuni

Ray dal Kentucky ha ottenuto più di quanto si aspettasse quando ha chiamato il Dave Ramsey Show. Spiegando la sua situazione, Ray ha detto alla fine del 2019, il suo reddito è triplicato e durante l’anno successivo si è concentrato intensamente sul ripagare il suo debito. Attualmente ha dei debiti solo su un’auto e una casa.

Ray ha anche detto di aver acquistato Bitcoin durante quel periodo e le sue partecipazioni ora valgono circa $ 100k. Sebbene sostanziale, Ray ha detto che non è abbastanza per ripagare sia l’auto che la casa. Ha chiesto a Ramsey cosa avrebbe fatto in questa situazione.

“È gonfiato in questo enorme account che ora vale circa $ 100.000. Quindi una delle cose che voglio fare è ovviamente ripagare l’auto, ma non è abbastanza per ripagare la casa “.

Nel 2020, il prezzo di Bitcoin variava da $ 3,7k al minimo dopo il “Corona Crash” di marzo. A $ 29k al suo picco nel 2021.

Nonostante il ROI del 649% che Ray ha rivelato, così come l’aspettativa di un ulteriore apprezzamento dei prezzi, Ramsey, senza mezzi termini, ha detto a Ray, se fosse stato lui, avrebbe preso i soldi e sarebbe scappato. Aggiungendo, Bitcoin non è qualcosa che avrebbe acquistato in primo luogo.

La narrativa criptata non sta cambiando?

Le opinioni di Ramsey su Bitcoin sono tipiche di molti, in particolare di quelli nati negli anni del Baby Boomer e, forse in misura minore, della Gen Xs. Ma sta diventando sempre più difficile ignorare Bitcoin ogni giorno che passa.

Coinbase dovrebbe debuttare sul Nasdaq il 14 aprile. In qualità di importante azienda di criptovalute che sta diventando mainstream, alcuni vedono questo evento come la scintilla decisiva per legittimare Bitcoin.

Il FT ha accennato a questo dando una carrellata dei dati finanziari del primo trimestre di Coinbase, dicendo che i guadagni mostrano che la finanza tradizionale non può più ignorare l’industria delle criptovalute.

“La gente di Twitter ha rapidamente forgiato un consenso sul fatto che tali cifre dimostrano non solo che la società incorporata nel Delaware è una macchina per il conio dei profitti, ma che la crittografia stessa non può più essere ignorata dalla finanza tradizionale”.

Ma cambiare i cuori e le menti non avverrà dall’oggi al domani, soprattutto non da una quotazione azionaria. Né dovrebbe.

Sebbene Ramsey possa avere buone intenzioni, potrebbe anche essere fissato dai suoi pregiudizi estremi a scapito del suo pubblico. Sono le posizioni estreme, su entrambi i lati, che spengono tutti gli altri.

Forse è ora di accettare che non tutti lo capiscano o addirittura lo vogliano.

Source: BTCUSD on TradingView.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *