in

Hester Peirce della SEC afferma che il mercato delle criptovalute è maturato

Il commissario della SEC, Hester Peirce, ha dichiarato in un’intervista a Bitcoin.org di ritenere che il mercato delle criptovalute sia maturato a causa del crescente interesse istituzionale.

Le istituzioni portano maturità

Hester Peirce, un commissario per la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti, ha dichiarato un’intervista che Bitcoin, e il più ampio mercato delle criptovalute, stanno maturando.

Peirce attribuisce la tendenza al crescente interesse per il mercato proveniente dalle grandi istituzioni del settore finanziario tradizionale. Continua sottolineando che il mercato sta producendo anche una serie di “prodotti quasi negoziati in borsa”, una caratteristica di un mercato in via di sviluppo.

Questi includono veicoli di investimento come Bitcoin ed Ethereum Trusts di Grayscale Investments, estremamente popolari tra gli investitori istituzionali.

BeInCrypto aveva precedentemente riferito che gli Assets Under Management (AUM) di Grayscale per i suoi prodotti di criptovaluta si stanno avvicinando a un record di $ 50 miliardi. Il suo veicolo di investimento più popolare, il Grayscale Bitcoin Trust (GBTC), ha asset per un valore di oltre $ 38 miliardi da soli.

È ora di un ETF?

I commenti di Pierce arrivano mentre la SEC sta valutando diverse applicazioni per il primo ETF (Exchange Traded Fund) supportato da criptovaluta nel mercato statunitense. Questi includono applicazioni del famoso gestore di fondi, VanECK, il più grande gestore di investimenti del mondo, Fidelity e persino la stessa scala di grigi.

Tuttavia, la SEC ha rifiutato ogni applicazione di ETF Bitcoin che ha visto finora. Alla domanda se la situazione potrebbe cambiare nel prossimo futuro, Pierce ha suggerito che sia la maturità del mercato che l’interesse di investitori seri potrebbero alleviare alcune preoccupazioni che la Commissione potrebbe avere riguardo al mercato sottostante.

Ha anche indicato gli sviluppi in Canada – dove diversi ETF sono stati recentemente approvati – come un’indicazione di ciò che potrebbe accadere negli Stati Uniti.

In particolare, tuttavia, Pierce ha riconosciuto l’unicità del mercato Bitcoin, dicendo che “non assomiglierà mai ad un mercato azionario, ad esempio”. Continua ammettendo che cercare di applicare l’attuale quadro della SEC al mercato delle criptovalute quando si valuta la fattibilità di un ETF Bitcoin potrebbe essere “inappropriato”.

La relazione di criptovaluta della SEC cambia

Sebbene non sia stata confermata se le ultime applicazioni avrebbero avuto successo, le osservazioni di Pierce potrebbero indicare una SEC disposta a cambiare la sua relazione con la criptovaluta.

Infatti, in meno di due settimane, i legislatori negli Stati Uniti confermeranno un nuovo presidente della SEC, probabilmente un certo Gary Gensler. Gensler è un sostenitore autoespresso della tecnologia blockchain, chiedendo alla Commissione di sostenere l’innovazione nella tecnologia in passato.

È anche noto per aver osservato che pensa che Bitcoin non sia una sicurezza. Un dibattito che è attualmente al centro di una disputa tra il regolatore e Ripple Labs.

In effetti, una delle ragioni presentate da Peirce per non essere in grado di confermare la posizione della SEC sulle ultime candidature dell’ETF era che il cambio di leadership potrebbe anche significare un cambiamento nell’approccio del regolatore.

Se questo è davvero, il mercato degli ETF sulle criptovalute, che sta già crescendo in tutto il mondo, potrebbe presto vedere il primo concorrente con sede negli Stati Uniti.

Disclaimer

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo di informazione generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore sulle informazioni trovate sul nostro sito Web è rigorosamente a proprio rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *