in

Gli utenti LastPass gratuiti devono selezionare una categoria di dispositivi dal mese prossimo

LastPass diventerà molto meno versatile per gli utenti del livello gratuito dal 16 marzo 2021. Ha oltre 20 milioni di utenti in tutto il mondo. Ma non specificava il rapporto tra clienti gratuiti e clienti a pagamento.

L’app offre attualmente l’accesso su due tipi di dispositivi, che sono telefoni cellulari e computer. Ora gli utenti avranno accesso su dispositivi illimitati di un solo tipo a partire dal prossimo mese. Le modifiche verranno applicate ai clienti non paganti. Ma coloro che lo pagheranno possono continuare a usarlo sui propri computer e dispositivi mobili.

Martedì, il gestore delle password disse gli utenti possono ora utilizzare il servizio su uno tipo di dispositivo: computer o dispositivi mobili. I dispositivi mobili includono smartphone, tablet con Android o iOS e smartwatch. I dispositivi del computer definiscono browser Internet in esecuzione su desktop, tablet (macOS, Windows e Linux) e laptop.

LastPass afferma che imposterà il tipo di dispositivo attivo dopo il 16 marzo. Offrirà agli utenti tre opportunità per cambiare il tipo di dispositivo attivo.

“Tieni presente che tutti i tuoi dispositivi si sincronizzano automaticamente, quindi non perderai mai l’accesso a nulla archiviato nel tuo vault o sarai bloccato fuori dal tuo account, indipendentemente dal fatto che utilizzi computer o dispositivi mobili per accedere a LastPass.”

Inoltre, LastPass limiterà il supporto via email solo ai clienti Premium e Famiglie a partire dal 17 maggio 2021. Il prezzo di LastPass Premium parte da $ 2,25 al mese. In confronto, il Abbonamento famiglie costa $ 4 al mese e copre fino a sei utenti dell’account.

LogMeIn ha acquisito questa società nel 2015. L’azienda è nota come rispettabile gestore di password sul mercato. È insolito trovare quelli che offrono gratuitamente tutte le campane e i fischietti. Ma ora, ha affermato LastPass, è necessario “adattare le nostre offerte per stare al passo con il mondo digitale in continua evoluzione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *