in

Enjin lancia la blockchain basata su Polkadot per NFT

La piattaforma blockchain incentrata sui giochi Enjin ha raccolto quasi 19 milioni di dollari per sviluppare una blockchain di nuova generazione su Polkadot per token non fungibili.

In un annuncio del 31 marzo, Enjin ha introdotto Efinity, una blockchain di nuova generazione costruita per NFT sull’ecosistema Polkadot. L’azienda ha raccolto 18,9 milioni di dollari per finanziare la nuova impresa in un round guidato da Crypto.com Capital, DFG Group e Hashed. Ad oggi, la società fondata nel 2009 ha raccolto 37,8 milioni di dollari.

Altri partecipanti includevano Hypersphere, BlockTower, Blockchain.com Ventures, Fenbushi, Iconium, HashKey, Arrington XRP Capital, DeFi Alliance e un certo numero di celebrità e individui. Il finanziamento, che è stato raccolto vendendo i token Efinity chiamati EFI, sarà incanalato nello sviluppo della nuova rete.

Polkadot Powered

La blockchain di Efinity funzionerà su Substrate, il framework che alimenta l’ecosistema Polkadot con il supporto allo sviluppo dell’azienda dietro la rete, Parity Technologies.

Le transazioni vengono confermate in 6 secondi, consentendo tempi di risposta ad alta velocità necessari per le applicazioni tradizionali, ha aggiunto l’annuncio. Ha continuato a spiegare perché Polkadot è stato scelto su Ethereum affermando che Efinity è progettato per potenziare non solo gli NFT di Ethereum, ma gli NFT da qualsiasi blockchain.

Oltre a Efinity, il 6 aprile verrà lanciata una piattaforma chiamata JumpNet come rete bridge ad alta velocità che consentirà transazioni on-chain gratuite e istantanee di token Enjin Coin (ENJ) ed ERC-1155. Nessuna data di lancio è stata specificata per Efinity.

Enjin CTO, Witek Radomski, ha affermato che la compatibilità cross-chain è essenziale per il futuro del settore:

“Le risorse digitali dovrebbero esistere in un metaverso di blockchain. L’apertura della liquidità su più blockchain e casi d’uso collegherà un ampio ecosistema di creatori, acquirenti e venditori “.

Enjin non è estraneo allo spazio NFT, avendo creato lo standard ERC-1155 per gli asset non fungibili nel 2017. Lo standard Ethereum, utilizzato da aziende come Microsoft e Nike, è più avanzato di ERC-721 in quanto un singolo lo smart contract può governare un numero infinito di token. Può anche eseguire transazioni batch che consentono un notevole risparmio sui tempi di blocco e gas.

Il 23 marzo, Enjin, con sede a Singapore, ha stretto un’alleanza con l’editore della piattaforma di social gaming GameTalkTalk, Ludena Protocol, con l’obiettivo di aumentare l’esposizione NFT in Corea del Sud. Come riportato da CryptoPotato, ConsenSys è entrata anche nello spazio NFT con una nuova piattaforma chiamata Palm.

Aggiornamento del prezzo del token ENJ

Il token nativo di Enjin, EJN, è balzato del 9,5% sull’annuncio, raggiungendo un massimo di dodici giorni di $ 2,62. Al momento della stesura di questo articolo si era leggermente ritirato per passare di mano a $ 2,48 secondo CoinGecko.

Negli ultimi 30 giorni, EJN ha guadagnato un enorme 260% e ha raggiunto il massimo storico di $ 3 il 16 marzo.

OFFERTA SPECIALE (sponsorizzata)

Binance Futures 50 USDT FREE Voucher: Usa questo link per registrarti e ottenere il 10% di sconto sulle commissioni e 50 USDT quando fai trading con 500 USDT (offerta limitata).

Offerta speciale PrimeXBT: usa questo link per registrarti e inserire il codice POTATO50 per ottenere il 50% di bonus gratuito su qualsiasi deposito fino a 1 BTC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *