in

Driver Power State Failure su Windows 10

L’errore dello stato di alimentazione del driver è un errore BSOD che può apparire su Windows 10. Alcuni utenti affermano che l’errore è casuale. Tuttavia, possiamo assicurarti che non lo è.

Il DRIVER_POWER_STATE_FAILURE L’errore può avere più cause, inclusi driver obsoleti o incompatibili, una modalità di risparmio energetico che non funziona correttamente e vari software di terze parti che ostacolano il sistema.

Non è fatale, quindi significa che non devi saltare immediatamente alla reinstallazione del tuo sistema operativo.

Driver Power State Failure: correzioni

Prima di ricorrere a quello scenario finale, prova a utilizzare le soluzioni seguenti per vedere se è possibile correggere l’errore di errore dello stato di alimentazione del driver su Windows 10, in primo luogo.

1. Controlla i driver del tuo dispositivo

Inizia aggiornando i driver del tuo dispositivo alla versione più recente. Sebbene tu possa farlo da solo, rischi di ottenere driver incompatibili che danneggeranno ulteriormente il tuo sistema operativo.

Il modo più sicuro è rivolgersi a strumenti per l’aggiornamento dei driver. Si tratta di applicazioni specializzate che rilevano automaticamente i driver obsoleti sul computer, trovano le versioni più recenti online, quindi le scaricano e le installano.

Ad esempio, se hai una scheda grafica AMD, puoi farlo facilmente aggiorna i tuoi driver AMD utilizzando strumenti dedicati.

2. Scollegare tutti i componenti hardware esterni

Alcuni utenti sono riusciti a correggere l’errore BSOD di errore dello stato di alimentazione del driver su Windows 10 rimuovendo tutte le periferiche dal desktop o laptop. Ciò include non solo chiavette USB, schede di memoria, adattatori Wi-Fi e webcam, ma anche mouse e tastiere.

Sbarazzati di tutto l’hardware con un cavo, ad eccezione del monitor. Quindi, riavvia il computer. Se non viene più visualizzato il messaggio di errore di errore dello stato di alimentazione del driver, significa chiaramente che c’è qualcosa di sbagliato in almeno un componente hardware.

Ti consigliamo avvia Windows 10 in modalità provvisoria quindi disinstallare e reinstallare il driver di ciascun dispositivo sul computer. Ma se anche questo non funziona, dovresti consultare uno specialista per risolvere i problemi dell’attrezzatura difettosa.

3. Disinstallare i driver del dispositivo

Se i tuoi dispositivi non funzionano correttamente, potrebbero essere mancanti, incompatibili o danneggiati. In questo caso, devi solo disinstallare i dispositivi. Non preoccuparti poiché Windows 10 installerà automaticamente le versioni corrette in seguito.

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul menu Start di Windows 10 e selezionare Gestore dispositiviWindows 10 mostra come accedere a Gestione dispositivi dal menu di scelta rapida Start
  2. Espandi il menu e identifica tutti i dispositivi con un punto esclamativo gialloWindows 10 mostra Gestione dispositivi con dispositivi che non funzionano correttamente (punto esclamativo giallo)
  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse su ciascun dispositivo e selezionare Disinstalla dispositivo
  4. Riavvia il computer

4. Disabilitare la modalità di risparmio energetico

In alcuni casi, l’errore dello stato di alimentazione del driver può essere causato da profili di impostazione dell’alimentazione errati. È più facile disabilitare la funzione invece di risolverla. Ecco come puoi farlo:

  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul menu Start di Windows 10 e vai a impostazioniWindows 10 mostra come accedere alle impostazioni dal menu di scelta rapida Start
  2. Selezionare SistemaWindows 10 mostra come accedere alle impostazioni di sistema
  3. Vai a Potenza e sonno. Impostato Schermo e Dormire per MaiWindows 10 mostra come disabilitare la modalità di alimentazione e sospensione

5. Disinstallare il software di terze parti

Sfortunatamente, alcune applicazioni software non sono completamente compatibili con il sistema operativo Microsoft e possono causare l’errore Blue Screen of Death di errore dello stato di alimentazione del driver su Windows 10.

Gli esempi includono applicazioni anti-malware e browser web. In questo caso, non resta altro da fare oltre a rimuovere gli strumenti difettosi. Tuttavia, può essere difficile determinare il colpevole.

Cerca di ricordare quando l’errore di errore dello stato di alimentazione del driver ha iniziato a comparire sul tuo PC. Aiuta a individuare un giorno specifico in cui hai recentemente installato un nuovo software.

  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul menu Start di Windows 10 e vai a App e funzionalitàWindows 10 mostra come accedere ad app e funzionalità dal menu di scelta rapida Start
  2. Impostato Ordinare di per Data di installazione per visualizzare prima le applicazioni installate più di recenteWindows 10 mostra come ordinare le app in base alla data di installazione
  3. Seleziona un programma installato di recente, fai clic su Disinstallae procedere con il processo di rimozione. Fallo per ogni app recenteWindows 10 mostra come disinstallare un programma
  4. Riavvia il computer e controlla se ricevi ancora l’errore di errore dello stato di alimentazione del driver

6. Utilizzare Controllo file di sistema

Se il tuo sistema ha file corrotti o mancanti, potrebbe essere il motivo per cui continui a vedere il messaggio di errore di errore dello stato di alimentazione del driver su Windows 10.

Tuttavia, dovresti essere in grado di risolvere rapidamente questo problema utilizzando System File Checker (SFC).

Ecco come utilizzare il Controllo file di sistema

  1. Esegui CMD con diritti di amministratore
  2. genere sfc /scannowWindows mostra come eseguire il comando sfc scannow in CMD
  3. Attendi che la scansione del computer sia terminata.
  4. Esci dal prompt dei comandi e riavvia il PC.

7. Ripristina Windows in un checkpoint sicuro

Se sei il tipo di utente che crea regolarmente punti di ripristino del sistema, potresti riportare Windows a un checkpoint precedente quando non hai ricevuto l’errore di errore dello stato di alimentazione del driver.

  1. stampa Ctrl + R, genere pannello di controlloe premete accedereWindows 10 mostra come accedere al Pannello di controllo utilizzando lo strumento Esegui
  2. Trova e fai clic RecuperoWindows 10 mostra come accedere al ripristino dal pannello di controllo
  3. Clic Apri Ripristino configurazione di sistemaWindows 10 mostra come aprire Ripristino configurazione di sistema
  4. Segui i passaggi della procedura guidata per ripristinare Windows a un punto di controllo precedenteWindows 10 mostra un paio di punti di ripristino del sistema
  5. Riavvia il tuo computer

A questo punto, se ricevi ancora il messaggio Blue Screen of Death con l’errore DRIVER_POWER_STATE_FAILURE, è il momento di eseguire il backup di tutti i tuoi file e cartelle, per prepararti Ripristino di Windows 10.

Conclusione

Per ricapitolare, se hai riscontrato l’errore BSOD Errore stato alimentazione driver sul tuo PC Windows 10, dovresti controllare i driver del dispositivo, scollegare tutti i dispositivi periferici dal computer e reinstallare i driver del dispositivo.

È inoltre necessario impedire al sistema operativo di entrare in una modalità di risparmio energetico, rimuovere il software installato di recente dal computer, utilizzare Controllo file di sistema per riparare file di sistema danneggiati e ripristinare Windows 10 a un punto di controllo precedente in modalità di ripristino.

Tuttavia, se tutto fallisce, non c’è altra scelta oltre all’aggiornamento di Windows 10.

Le soluzioni di cui sopra hanno funzionato per te? Abbiamo perso un passo importante in qualche parte del percorso? Fateci sapere nella sezione commenti qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *