in

Cos’è NFT? Guida ai token non fungibili per manichini

Con la creazione di Bitcoin nel 2009, Satoshi Nakamoto non avrebbe probabilmente mai immaginato che il mondo avrebbe acquistato CryptoKitties digitali da collezione, Punks, Hashmasks, musica delle celebrità e così via.

Tuttavia, tutto quanto sopra ha fatto uso di uno standard completamente nuovo di Ethereum per identificare risorse uniche sulla sua blockchain: l’ERC-721, meglio noto come la soluzione per la creazione e il trasferimento di token non fungibili.

Questo articolo discute le seguenti domande relative ai token non fungibili:

Cos’è un token non fungibile (NFT)?

Possiamo descrivere un NFT come un token crittografico che definisce un asset in modo univoco. Può rappresentare sia una risorsa digitale come un’immagine, ma può anche tenere traccia di risorse del mondo reale, come una casa o un’auto, o una canzone, ad esempio. Poiché puoi definire in modo univoco le risorse, ciò significa che puoi anche provare la proprietà di tali risorse e, inoltre, provare la loro autenticità.

Potresti chiederti perché abbiamo bisogno di token non fungibili per tracciare in modo univoco le risorse? Il problema con i token regolari creati utilizzando l’estensione Standard ERC-20 è che sono divisibili e possono essere scambiati.

Non vogliamo questa proprietà per il monitoraggio di risorse uniche. Ciò significherebbe che puoi dividere la tua immagine digitale o la tua auto fisica in diversi token e distribuirla. Ciò vanificherebbe l’intero scopo dei token non fungibili, poiché ne vuoi solo uno che punti a una singola risorsa. Inoltre, se possiamo fare copie di gettoni, diventa impossibile definirli in modo univoco.

Per questo motivo, i gettoni non fungibili risolvono il problema dell’intercambiabilità. Un normale token ERC-20 può essere scambiato con qualsiasi altro token ERC20. Ancora una volta, ERC-721 affronta questa proprietà esatta. Pertanto, ogni token NFT tiene traccia di una risorsa diversa e non può essere scambiata con un’altra risorsa.

Per darti una migliore comprensione, diamo un’occhiata a un esempio di fungibilità. La proprietà di fungibilità è più importante per le valute digitali come Bitcoin. Ciò consente alle persone di scambiare liberamente Bitcoin tra loro poiché non importa quale Bitcoin possiedi.

Tuttavia, quando applichiamo la fungibilità alle risorse digitali, ciò significherebbe che gli utenti possono scambiarle liberamente e non possiamo dimostrare la proprietà della risorsa poiché puoi scambiarle con qualsiasi altra risorsa. Questo è un problema se vogliamo identificare in modo univoco le risorse. Per questo motivo sono stati creati gettoni non fungibili.

Quali sono le caratteristiche dei token non fungibili?

Quindi, abbiamo già discusso l’importanza della non fungibilità per le NFT. Diamo un’occhiata alle seguenti tre proprietà che rendono gli NFT così desiderati: unicità, rarità e indivisibilità.

Unicità

Abbiamo già discusso l’importanza dell’unicità. Gli NFT consentono di definire in modo univoco una risorsa fornendo metadati che descrivono la risorsa e la distinguono dalle altre risorse.

Ad esempio, un progetto, come Decentraland, vende pezzi di terreno virtuali. Per definire in modo univoco ogni pezzo di terreno, i metadati sono costituiti da coordinate virtuali e dalle proprietà del terreno, come la percentuale di terreno coperto da erba o gli edifici che ha.

Rarità

La rarità, nota anche come scarsità, è un elemento che rende popolari gli NFT. Con un ERC20 tradizionale, gli sviluppatori di token possono definire liberamente i limiti per il token. Diciamo che vuoi una fornitura di 1.000.000 di token? Sì, è possibile. Vuoi più gettoni? Basta aumentare l’offerta totale all’interno del tuo contratto intelligente (algoritmi diversi impongono regole diverse su questa possibilità o la vietano del tutto).

Con gli NFT non è possibile creare all’infinito nuovi asset. Rarity fa in modo che tu possa definire ogni asset solo una volta sulla blockchain, il che rende gli NFT così desiderati tra i collezionisti.

Qualcun altro non può registrare la stessa risorsa per la seconda volta, il che rende le risorse rare. In altre parole, la rarità dà valore alle NFT, fintanto che le persone vogliono spendere soldi per loro. Per tornare all’esempio di Decentraland, puoi davvero possedere un pezzo di terra in un gioco e scambiarlo proprio come un vero pezzo di terra.

Indivisibilità

Infine, non puoi dividere gli NFT. Ad esempio, puoi possedere un intero bitcoin. Tuttavia, se non hai abbastanza soldi per acquistare un bitcoin completo, puoi dividere un bitcoin in tagli più piccoli e acquistare 1/10 di bitcoin. Le unità denominate di bitcoin sono note come satoshi.

Per espandere questo esempio, non vuoi consentire agli utenti di acquistare il 10% di un biglietto del treno. In altre parole, se Bitcoin avesse caratteristiche non fungibili, saresti in grado di acquistare solo un bitcoin completo.

Come funzionano i token non fungibili?

Come accennato prima, Ethereum ha introdotto il ERC-721 standard che consente agli sviluppatori di definire risorse uniche. È stato finalizzato il 24 gennaio 2018 e definisce le funzioni per il rispetto dei contratti Ethereum. Tuttavia, il contratto dei metadati ERC721 è molto più interessante per noi poiché la vera magia avviene qui.

Possiamo fornire sia un nome che un simbolo per l’NFT che vogliamo definire. Inoltre, dobbiamo fornire un URI che punti a un file File JSON che descrive le proprietà uniche dell’NFT. Un file JSON è un’altra forma di notazione dei dati in cui teniamo traccia di proprietà come nome, descrizione e URL dell’immagine per definire ulteriormente l’NFT.

Perché abbiamo bisogno di gettoni non fungibili?

Le NFT sono molto convenienti per le economie digitali. L’industria dei giochi, ad esempio, ospita molte microeconomie. Dai un’occhiata a giochi come CS: GO, League of Legends o Fortnite: Battle Royale. Ciascuno di questi giochi ospita un’economia di risorse di gioco che possono essere scambiate tra i giocatori. I giocatori spesso ricevono risorse di gioco per vincere una partita, come skin per il loro avatar o adesivi per la loro arma.

1
Fonte: mercato CSGO

Qui, i giocatori sono disposti a pagare per ricevere una bella pelle per migliorare la loro esperienza di gioco. Tuttavia, i giocatori non possiedono veramente tali risorse e, spesso, il gioco può ancora controllare il prezzo delle risorse di gioco o apportare modifiche a una particolare skin che possono far scendere drasticamente il suo prezzo. Questo è successo in passato con le skin CSGO.

Per evitare questo:

“Gli NFT sono un ottimo caso d’uso per le economie di gioco in modo che le risorse digitali non possano essere alterate, la scarsità possa essere controllata e i giocatori possano scambiare queste risorse digitali”.

Ciò aprirebbe anche la possibilità di creare economie inter-gioco in cui un’arma o una skin avatar può essere utilizzata in diversi giochi.

Inoltre, il movimento di identità decentralizzato beneficia anche degli NFT in quanto puoi collegare proprietà fisiche come la tua casa o la tua auto alla tua identità decentralizzata, diventando una vera prova di proprietà in cui puoi trasferire senza fiducia le risorse in un mercato globale.

Per riassumere, ecco un breve elenco di possibili rappresentazioni per NFT:

  • Collezionismo
  • Arte: sia fisica che digitale
  • Oggetti di gioco, come skin o adesivi
  • Oggetti in un mondo virtuale, come un pezzo di terra
  • Risorse del mondo reale, come automobili o case
  • Proprietà relative all’identità, come certificazioni o anamnesi medica.

Successivamente, elenchiamo cinque progetti popolari che utilizzano NFT.

Quali progetti stanno utilizzando attivamente gli NFT?

Molti progetti hanno introdotto NFT. Diamo uno sguardo ad alcuni dei progetti più importanti che fanno uso di questa tecnologia.

CryptoKitties

Impossibile non parlarne CryptoKitties poiché questo è stato il primo caso d’uso di NFT a colpire i media mainstream. Il suo concept è strettamente legato a quello di Pokemon Go. Invece di collezionare Pokemon che hanno ciascuno caratteristiche uniche, puoi collezionare gatti crittografici digitali che hanno determinate caratteristiche. Attraverso l’allevamento di gatti, puoi creare nuovi gatti e scoprire così nuove caratteristiche.

allevare cryptokitties
(Fonte: tutorial CryptoKitties)

Decentraland

Prossimo, Decentraland è un mondo di realtà virtuale in cui puoi possedere un pezzo di terra virtuale. Il gioco ti consente di sviluppare ulteriormente il tuo pezzo di terra o di costruire cose su di esso. Tutti questi dettagli sono memorizzati nei metadati del tuo NFT. Ancora più importante, il gioco ti consente di scambiare terreni virtuali con altri giocatori in modo da poter creare grandi comunità virtuali.

Gods Unchained

Ricordi di giocare a giochi di carte e di scambiarli con i tuoi amici, come Yu-Gi-Oh? Alcuni collezionisti si sono spinti fino a elencare le carte su eBay o altri mercati online per completare la loro collezione. Come puoi vedere, non era facile ai tempi scambiare e collezionare carte. I collezionisti di carte hanno dovuto affrontare varie incertezze:

  • E se pago una carta e non la ricevo?
  • E se la carta che ho appena acquistato online è contraffatta?
  • Come posso provare la proprietà di una carta dopo averla acquistata?

Gods Unchained ha creato un gioco di carte collezionabili in cui le carte vengono emesse come NFT. Pertanto, risolvendo tutti i problemi di cui sopra in quanto la proprietà delle carte può essere trasferita digitalmente e puoi verificare l’autenticità di ciascuna carta. Inoltre, puoi scambiare rapidamente la proprietà delle carte tramite una semplice transazione Ethereum.

Scatti migliori dell’NBA

NBA Top Shots è senza dubbio una delle piattaforme più popolari per NFT, costruita sulla blockchain FLOW.

È un nuovo concetto in cui vengono catturati momenti diversi di vari giochi NBA e quindi coniati in NFT. Esistono vari gettoni con una rarità diversa.

Ad esempio, alcuni momenti vengono coniati solo in pochi NFT, mentre altri in migliaia. Questo è il motivo per cui alcuni stanno salendo alle stelle in quanto gli investitori invadono il mercato per possederli.

Ancora più interessante, la piattaforma è rapidamente aumentata fino a diventare una delle più pubblicizzate e ogni consegna di un pacco riceve migliaia di persone in lista d’attesa, desiderose di partecipare.

OpenSea Marketplace per NFT

Infine, vale la pena menzionare il file Mercato OpenSea, che consente di mettere all’asta qualsiasi NFT sulla piattaforma. OpenSea agisce come un mercato decentralizzato in cui il trading avviene tramite un contratto intelligente. Ti consente di scambiare più di 200 tipi di NFT, inclusi CryptoKitties, SuperRare art, Gods Unchained card e persino Nomi di dominio Ethereum.

senza nome

Come acquistare NFT?

Ora che sai cosa sono gli NFT, vediamo come puoi acquistarli. Prima di tutto, ci sono alcuni mercati molto popolari che stanno esplodendo con il volume sugli NFT. Uno di questi è OpenSea e l’altro è Rarible.

Diamo un’occhiata a come acquistare un NFT su OpenSea. Per utilizzarli entrambi, è necessario collegare un portafoglio compatibile con ERC-721 come MetaMask.

opensea1

Ecco come appare la sezione di navigazione della piattaforma. Come puoi vedere, sul lato sinistro, puoi trovare varie collezioni che di solito sono quelle di maggior tendenza.

Sotto ogni NFT, puoi vedere quanto tempo manca al completamento dell’asta. Per questo esempio, stiamo facendo clic sul primo NFT disponibile, quello del MoonCat avvolto.

opensea2 (1)

Ecco come appare la specifica pagina di acquisto NFT. Hai tutte le informazioni necessarie davanti a te. Ciò include la cronologia dei prezzi (se sono presenti dati di trading), il creatore, una descrizione dell’NFT e le offerte attuali in basso. Da qui ci sono due opzioni.

Innanzitutto, puoi acquistare direttamente l’NFT al prezzo di listino. In questo caso, è 0,9999 ETH. Se vuoi partecipare all’asta, tuttavia, devi “fare un’offerta” utilizzando il pulsante in basso. Se la tua offerta viene accettata, il tuo conto verrà addebitato e riceverai l’NFT in cambio dell’ETH.

NFT e oltre

Quindi, come sono riusciti gli NFT a ricevere valore? È come chiedersi perché un particolare dipinto ha un valore di 1.000 euro. Perché dovresti pagare $ 1.000 per un dipinto fisico che potrebbe essere contraffatto come puoi possedere un dipinto digitale di cui sai di essere l’unico proprietario e puoi dimostrare la sua autenticità.

Alla fine, il valore di una NFT dipende da quanti soldi si è disposti a pagare per essa, proprio come con qualsiasi oggetto da collezione. Il valore non è inerente all’oggetto stesso ma è piuttosto assegnato da persone che lo ritengono prezioso. In sostanza, il valore è una convinzione condivisa.

È anche interessante notare che alcuni particolari NFT sono assolutamente esplosi di valore. Ad esempio, NFT “I primi 5.000 giorni” di Beeple è stato venduto a un prezzo esorbitante $ 69 milioni.

In conclusione, gli NFT hanno guadagnato molta popolarità e visibilità negli ultimi anni poiché fungono da prova della proprietà e dell’autenticità di oggetti sia digitali che fisici. Inoltre, gli NFT consentono agli utenti di trasferire la proprietà senza fiducia, eliminando le frodi.

OFFERTA SPECIALE (sponsorizzata)
Binance Futures 50 USDT FREE Voucher: Usa questo link per registrarti e ottenere il 10% di sconto sulle commissioni e 50 USDT quando fai trading con 500 USDT (offerta limitata).

Offerta speciale PrimeXBT: usa questo link per registrarti e inserire il codice CRYPTOPOTATO35 per ottenere il 35% di bonus gratuito su qualsiasi deposito fino a 1 BTC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *