in

Come si confronta la correzione del Bitcoin del 19 maggio con la storia?

Bitcoin e il resto del mercato hanno fallito ieri. Il rosso era dappertutto con cali a due cifre in tutte le classifiche. Nel caso di BTC, questa picchiata è stata la continuazione di un ritracciamento più ampio iniziato dopo il massimo storico di aprile a $ 65.000. Tuttavia, come si confronta questa correzione con le altre?

Correzione di metà 2021: cosa è successo?

Prima di addentrarci nei più recenti sviluppi dei prezzi, vale la pena esplorare ciò che è accaduto prima che il mercato arrivasse. In breve, il bitcoin è entrato nel suo ultimo ciclo rialzista alla fine del 2020, ha iniziato ad apprezzarsi rapidamente, ha rotto i suoi $ 20.000 ATH ed è entrato in un territorio inesplorato entro gennaio 2021.

Approssimativamente a quel punto, è stato rivelato che Tesla aveva acquistato $ 1,5 miliardi di BTC, un acquisto che ha seguito l’ingresso di altri giganti come MicroStrategy, MassMutual, One Asset River Management e altri.

Tuttavia, l’acquisto di Tesla è stato considerato il traguardo più significativo a causa della popolarità del marchio e del CEO – Elon Musk. Poco dopo, il produttore di veicoli elettrici ha dichiarato che consentirà i pagamenti in BTC per i suoi prodotti, il che ha accelerato ulteriormente l’aumento dei prezzi. Ciò ha portato a un picco di $ 65.000 raggiunto a metà aprile.

Una volta che la relazione tra Tesla e bitcoin ha visto il suo primo grande ostacolo, quando la compagnia di veicoli elettrici ha disabilitato i pagamenti BTC, il prezzo della criptovaluta ha iniziato a scendere pesantemente.

La situazione è peggiorata quando la Cina ha ribadito la sua posizione negativa sugli asset digitali e la caduta è continuata. Sebbene BTC avesse perso circa $ 25.000 dal suo picco di metà aprile ormai, il peggio doveva ancora venire.

Ed è arrivato ieri. Mentre le ragioni sono ancora dibattute, se fosse dovuto a troppe posizioni con leva finanziaria o qualcos’altro, il fatto è che il bitcoin è crollato di $ 10.000 in pochi minuti a un minimo di tre mesi di $ 30.000.

Dove si posiziona?

Sebbene BTC abbia recuperato tutte le perdite fin d’ora e scambi sopra $ 40.000, è ancora presto per dire se è ancora finito o meno. Detto questo, i dati concreti ora mostrano che il bitcoin è sceso di oltre il 50% dal picco di metà aprile al minimo di ieri.

Per quanto violento possa sembrare, BTC non è estraneo a correzioni simili e persino peggiori. In effetti, il ritracciamento di metà 2021 non è nemmeno tra i primi cinque più grandi in termini percentuali, secondo i dati di CoinMarketCap fornito di Dan Tapiero.

Correzioni storiche di Bitcoin. Fonte: Twitter

Nonostante abbia adottato un approccio un po ‘drastico in cui alcune correzioni vengono visualizzate su un periodo di tempo annuale e altre su un giorno, è lecito concludere che BTC ha visto alcuni crolli selvaggi dei prezzi.

Nell’aprile 2013, la criptovaluta è scesa di oltre l’80% in due giorni. Più di recente, l’asset è crollato del 55% in un giorno il giovedì nero dell’anno scorso.

Eppure, l’ultima picchiata ha stabilito un record, dopotutto. È diventata la correzione più severa di BTC in termini di dollaro USA.

OFFERTA SPECIALE (sponsorizzata)

Binance Futures 50 USDT FREE Voucher: Usa questo link per registrarti e ottenere il 10% di sconto sulle commissioni e 50 USDT quando fai trading con 500 USDT (offerta limitata).

Offerta speciale PrimeXBT: usa questo link per registrarti e inserire il codice POTATO50 per ottenere il 50% di bonus gratuito su qualsiasi deposito fino a 1 BTC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *