in

Come migliorare la sicurezza informatica per la tua azienda?

Hai creato un sito web per la tua attività e ora ti stai chiedendo se la sicurezza di base del tuo sito web del tuo host web o costruttore di siti web sia sufficiente.

Bene, sebbene forniscano un certo livello di protezione, non sono sufficienti per mantenere il tuo sito completamente sicuro.

Esistono costanti minacce alla sicurezza per il tuo sito Web e vuoi assicurarti che il tuo sito Web sia completamente pronto per contrastarle.

In questo articolo, fornirò sei diversi metodi che possono aiutare a migliorare significativamente la sicurezza informatica per la tua azienda.

Iniziamo.

1. Investi in un provider di hosting Web credibile

Dovrai usare credibile servizi di web hosting per avere il tuo sito web accessibile in modo sicuro online. Gli host web non sono solo responsabili dell’hosting del tuo sito, ma anche in parte della sua sicurezza.

Quindi dovresti optare per un provider di web hosting affidabile con un’ottima reputazione, soprattutto quando si tratta di sicurezza.

La misura di sicurezza più basilare ma cruciale che ogni provider di hosting dovrebbe fornire è un certificato SSL. Essenzialmente fornisce una stringa di codici sul tuo server web per proteggere le tue comunicazioni online.

Di seguito sono riportate alcune altre funzionalità di sicurezza che il tuo provider di hosting dovrebbe idealmente offrire:

2. Crea una password sicura

Creare e modificare regolarmente password complesse è una misura di sicurezza semplice ma molto efficace. Poiché trovare costantemente password diverse può essere difficile, ecco alcuni suggerimenti per aiutarti:

  • È buona norma avere più di dieci caratteri.
  • Si consiglia di utilizzare una combinazione di lettere minuscole, maiuscole, caratteri memorabili e numeri nella password.
  • Ricorda di non riutilizzare mai le tue vecchie password.

Poiché memorizzare password diverse può essere complesso, puoi sempre utilizzare a generatore di password per creare nuove password, quindi proteggile e salvale utilizzando un gestore di password. In questo modo, non è necessario ricordare tutte le password e gli account, ma solo una password principale.

3. Utilizzare firewall e informazioni di crittografia

L’utilizzo di firewall nel tuo sito Web è fondamentale perché Firewall per applicazioni Web (WAP) identifica possibili malware esaminando un elenco di attacchi precedenti noti come firme. Quando c’è un Richiesta HTTP che corrisponde a queste firme, il firewall lo riterrà dannoso.

Esistono vari software firewall per aiutare a proteggere i siti Web, come Cloudflare Spectrum e Imperva.

Dovrai anche assicurarti che i certificati SSL siano effettivamente disponibili per il tuo sito Web perché aiutano a garantire che i tuoi dati vengano trasferiti in modo sicuro ai browser dei tuoi visitatori dal tuo server.

Se il tuo provider di hosting non fornisce certificati SSL, puoi ottenerne uno facilmente acquistando da società di terze parti, come DigiCert o Comodo SSL.

4. Limitare l’accesso ai dati

Il tuo provider di hosting dovrebbe limitare l’accesso ai dati e ai loro server. Solo l’amministratore di sistema e i tecnici qualificati del provider di web hosting o della tua azienda dovrebbero essere in grado di accedervi.

Dovresti anche disporre di una Secure Socket Shell (SSH), che consente all’amministratore di sistema di proteggere l’accesso alla riga di comando del server Web su una rete non protetta. Ciò consentirà loro di modificare o gestire il sistema operativo.

5. Esegui backup regolari

Anche se hai già impostato più protocolli di sicurezza, può succedere di tutto, quindi devi essere pronto.

Sebbene il backup dei dati del tuo sito web non interrompa necessariamente le minacce alla sicurezza, ridurrà significativamente l’impatto che potrebbero avere sul tuo sito web se riescono a violare i tuoi protocolli di sicurezza.

È una buona idea eseguire regolarmente il backup del tuo sito web. I costruttori di siti web dovrebbero avere una funzione di backup automatico che puoi utilizzare semplicemente impostando la frequenza di backup. Si consiglia di eseguire il backup del sito Web ogni tre giorni o ogni giorno se i dati sensibili vengono trasferiti giornalmente.

6. Aggiornare i protocolli di sicurezza

Un altro modo semplice ma molto efficace per aggiornare i protocolli di sicurezza consiste nell’implementare autenticazione a due fattori. Anche questo metodo impedisce accessi non autorizzati e attacchi di forza bruta.

Il modo in cui funziona l’autenticazione a due fattori è che fornisci due elementi diversi come credenziali di accesso. Uno può essere la tua normale password e l’altro potrebbe essere un codice generato o una domanda segreta.

Quindi, nel caso in cui qualcuno riesca a ottenere le tue credenziali di accesso, come la tua password, dovrà comunque eseguire un ulteriore passaggio di autenticazione prima di accedere al tuo sito web.

Se stai utilizzando WordPress, di seguito sono riportati due ottimi plugin che puoi utilizzare:

  • Due fattori – Offre più opzioni per l’autenticazione a due fattori. Può avvenire tramite codici di backup, codici e-mail o password monouso basate sul tempo.
  • Google Authenticator Google – Invia un codice basato sul tempo al telefono.

Conclusione

Ora conosci sei modi efficaci per migliorare la sicurezza informatica della tua azienda. Tutto ciò che resta da fare è applicare questi metodi al tuo sito Web e aumentare significativamente la tua sicurezza informatica.

Ricorda che dovresti sempre eseguire il backup dei tuoi dati, anche se hai aggiornato il tuo protocolli di sicurezza. Non sai mai quando potrebbe succedere qualcosa di terribile, quindi avere un backup completo del tuo sito web è semplicemente essere intelligente.

In bocca al lupo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *