in

Come impostare gli alias su Ubuntu

Sei stanco di scrivere lunghi comandi nel tuo terminale Ubuntu? Vuoi trovare un modo migliore? In tal caso, potresti voler configurare gli alias del terminale nel terminale di Ubuntu. In questa guida ti mostreremo come fare.

alias su Ubuntu

Cos’è un alias?

Un alias è una scorciatoia della riga di comando. Pensa a quante volte su Ubuntu hai provato a inserire un comando lungo, solo per dimenticare di cosa si tratta. Un alias può essere impostato come scorciatoia per quel comando lungo, quindi non devi ricordarlo.

Se ti ritrovi a usare molto il terminale su Ubuntu per sviluppo, programmazione, o semplicemente perché ti piace la riga di comando, imparare a configurare gli alias è un’ottima idea.

Gli alias sono configurati in ~/.bashrc file nella cartella principale di Ubuntu. Questi alias funzionano solo per un singolo utente, quindi tieni presente che potrebbe essere necessario impostare alias della riga di comando per ogni utente sul tuo sistema.

Backup del file Bashrc

Il predefinito File Bashrc in Ubuntu ha alcune belle modifiche alla configurazione per semplificarti la vita. Queste aggiunte non sono necessarie, ma sarebbe un peccato perdere ciò che gli sviluppatori hanno già impostato.

Per salvare la configurazione nel tuo file Bashrc, avremo bisogno di fare un backup. Per fare un backup, inizia aprendo una finestra di terminale sul desktop di Ubuntu. Puoi farlo premendo Ctrl + Alt + T sulla tastiera o cercando “Terminale” nel menu dell’app.

Una volta nel terminale, usa il cp comando per creare una copia di ~/.bashrc. Questa copia verrà nominata .bashrc.bake non sarà più modificato. In questo modo, se desideri annullare tutte le modifiche apportate in questa guida, puoi farlo.

cp ~/.bashrc ~/.bashrc.bak

In qualsiasi momento, se desideri ripristinare il backup, esegui i comandi seguenti.

rm ~/.bashrc

mv ~/.bashrc.bak ~/.bashrc

Aggiunta di un alias

Aggiungere un alias al terminale Ubuntu è molto semplice e più facile di quanto sembri. Per iniziare, è necessario aprire il file Bashrc dell’utente di Ubuntu per scopi di modifica. In questa guida useremo l’editor di testo Nano.

nano -w ~/.bashrc

Una volta che il file è aperto nell’editor di testo Nano, scorri fino in fondo e premi il pulsante accedere tasto per creare una nuova riga. Dopo aver creato una nuova riga, scrivi la parola alias. Ogni alias della riga di comando deve iniziare con questa parola.

alias

Con alias aggiunto, è ora di nominare il comando di scelta rapida. Ad esempio, se si desidera che il collegamento ai comandi semplifichi l’aggiornamento dei pacchetti Snap, è possibile eseguire l’aggiornamento snap, ecc.

alias snap-update

Dopo il comando di scelta rapida, è necessario aggiungere un segno =. Questo segno dirà alla shell Bash che è qui che inizia il comando lungo.

alias snap-update= 

Dopo il segno =, aggiungi il primo segno ‘. Questo segno indica alla shell Bash dove inizia il comando lungo.

alias snap-update="

Dopo il primo segno ‘, aggiungi il tuo comando. Quindi, se vuoi rendere più facile l’aggiornamento degli Snap di Ubuntu, dovresti aggiungere sudo snap refresh. Tieni a mente; puoi aggiungere tutti i comandi che desideri, purché sia ​​presente un file ; fra loro.

alias snap-update="sudo snap refresh'

Dopo aver aggiunto il tuo alias al terminale Ubuntu, salva le modifiche con Ctrl + O ed esci con Ctrl + X.

Attivazione di un alias

Gli alias non sono attivi nella finestra del terminale nel momento in cui salvi il file Bashrc. Questo perché la sessione del terminale deve essere aggiornata. Se modifichi il tuo file Bashrc e aggiungi un nuovo alias, probabilmente non funzionerà subito.

Per fortuna, c’è un comando che puoi inserire per attivare istantaneamente i tuoi nuovi alias nel terminale Ubuntu. Ecco come funziona.

Innanzitutto, aggiungi i tuoi nuovi alias della riga di comando seguendo i passaggi in “Aggiunta di un alias”. Una volta che ti sei occupato di questo, salva le modifiche nel tuo file di testo Bashrc premendo Ctrl + O ed esci con Ctrl + X.

Una volta uscito da Nano, usa il fonte comando sul ~/.bashrc file. Stai dicendo al terminale Bash in Ubuntu di utilizzare la configurazione appena aggiornata inserendo questo comando.

source ~/.bashrc

Dopo aver eseguito il comando precedente, il nuovo alias dovrebbe essere attivo e pronto per l’uso immediatamente.

Disattivazione degli alias

È possibile disattivare gli alias in Ubuntu, se lo desideri. Ecco come farlo. Innanzitutto, apri il file Bashrc per scopi di modifica utilizzando il nano comando di seguito.

nano -w ~/.bashrc

Una volta che il file Bashrc è aperto e pronto per essere modificato, individua l’alias che desideri disabilitare in Ubuntu. Quando l’hai trovato, aggiungi un simbolo # davanti. Ad esempio, per disattivare il nostro alias di aggiornamento Snap, dovrebbe assomigliare al comando seguente.

#alias snap-update="sudo snap refresh"

Quando il tuo alias è disattivato, premi il pulsante Ctrl + O pulsante per salvare e uscire con Ctrl + X. Quindi, esegui il file fonte comando per aggiornare il file Bashrc.

source ~/.bashrc

Dopo aver eseguito il file fonte comando, il tuo alias verrà disabilitato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *