in

Come il ponte di Avalanche verso ETH e BTC potrebbe prendere il controllo della DeFi

Concepito come un ecosistema blockchain per il lancio di DeFi e DAps e supportato da un protocollo di consenso di terza generazione, Avalanche ha registrato una delle sue migliori settimane dal suo lancio. I fondamenti del suo token nativo AVEX rimangono forti e man mano che ottiene maggiore attenzione nello spazio crittografico, sembra pronto per un altro rally.

Il CEO di Ava Labs Emin Gün Sirer ha confermato che la piattaforma ha registrato quasi 1 milione di transazioni sulla sua blockchain di contratti intelligenti. L’aumento del volume delle transazioni, come riportato da Sirer, si è verificato negli ultimi due mesi aggiungendo che “Avalanche sta diventando il livello 1 dei beni pubblici più avanzato”.

La piattaforma è stata implementata con le capacità per essere “altamente scalabile e interoperabile” anche per uso aziendale. A tal proposito, Sirer ha affermato che la compatibilità con la macchina virtuale di Ethereum è diventata un must per Avalanche e qualsiasi altro progetto che cerca di rimanere competitivo nello spazio DeFi e layer-1.

Delineando come gli investitori sono stati in grado di sfruttare le funzionalità di Avalanche in combinazione con Ethereum, Sirer disse:

Più bridge consentono alle risorse di fluire tra gli ecosistemi Avalanche ed Ethereum, mettendo gli utenti in controllo delle loro strategie DeFi e dell’esposizione alle commissioni. A soli sei mesi dal lancio della mainnet, questo design e l’approccio unico all’interoperabilità stanno alimentando la prima grande ondata di crescita della rete in termini di utenti, applicazioni e risorse.

Bridge to Bitcoin e competere in DeFi

Le commissioni elevate sulla blockchain di Ethereum hanno causato una migrazione degli utenti verso alternative a basso costo. Sirer sostiene che Avalanche è, insieme a Binance Smart Chain, una delle piattaforme che ha visto un aumento significativo dell’attività degli utenti.

Il bridge interoperabile Avalanche to Ethereum (AEB) è stato lanciato all’inizio di febbraio e, da allora, registra un totale di 970.000 transazioni con il suo contratto intelligente, 58.000 portafogli unici creati e 110 milioni di dollari di asset trasferiti, secondo i dati condivisi da Sirer. Il CEO di Ava Labs ha aggiunto:

Anche le richieste API stanno salendo alle stelle, dimostrando che non si tratta solo di alcune balene che si tuffano, ma di un ecosistema DeFi in rapido sviluppo su Avalanche. Solo la scorsa settimana, le API Avalanche hanno ricevuto 792,65 milioni di richieste, incluso un periodo di 46,6 milioni in sole 3 ore.

Si prevede che verranno creati nuovi ponti tra Avalanche e altri blockchain, tra cui uno con Bitcoin, già in fase di test. Più di 50 progetti stanno lavorando sulla piattaforma, con la partecipazione di Chainlink, SushiSwap, Fulcrum, tra gli altri.

Inoltre, Sirer segnala una rapida crescita dei produttori di marcatori automatizzati e delle aziende agricole che operano su Avalanche con Complus Network, YetiSwap e altri, accumulando un totale del 6% della capitalizzazione di mercato di AVAX. Sirer ha detto:

Avalanche sta aprendo la strada alla creazione di risorse crittografiche completamente nuove come Initial Litigation Offerings, che scatena la classe di asset $ 10 miliardi di finanziamento del contenzioso dalle grinfie di una classe privilegiata di investitori e in un mercato aperto, equo e trasparente.

La piattaforma di Avalanche ha implementato miglioramenti come Sharding, formato di transazione separato dalla firma, supporto per indirizzi Bech32, masterizzazione di commissioni di transazione. Pertanto, Avalanche sta emergendo come uno dei concorrenti più forti a conquistare la corona DeFi.

Il token nativo AVEX ha registrato un aumento dell’11,2% sul grafico settimanale e viene scambiato a $ 28,74. Dopo un calo dal suo massimo a $ 55, AVEX ha molto spazio per la crescita futura.

AVAX con piccoli guadagni sul grafico delle 24 ore. Fonte: AVAXUSDT Tradingview

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *