in

Come abilitare e utilizzare le integrazioni di Microsoft Teams

Microsoft Teams funziona con molti file App di Microsoft 365 e una manciata di altri prodotti Microsoft che normalmente non sono inclusi nella suite di app per la produttività. Tuttavia, non è limitato ai prodotti Microsoft. Microsoft Teams funziona con un elenco lungo e degno di nota di altre app che possono essere aggiunte come app integrate a qualsiasi team di Microsoft Teams.

Integrazioni di Microsoft Teams

Le integrazioni di Microsoft Teams sono app di terze parti che hanno sviluppato componenti aggiuntivi o plug-in che possono essere collegati all’app. L’elenco delle app disponibili differirà in base al tipo di licenza di Microsoft Teams che hai, ma avrai comunque un elenco abbastanza diversificato di app tra cui scegliere.

Aggiungi le integrazioni di Microsoft Teams

Per abilitare le integrazioni in Microsoft Teams, segui questi passaggi.

  1. Apri Microsoft Teams.
  2. Fai clic su App nella parte inferiore della colonna a sinistra.
  3. Nella schermata App, cerca o seleziona un’app da aggiungere.
  4. Seleziona un team o una scheda a cui aggiungere l’app.
  5. Fare clic su Salva e l’app verrà aggiunta.

Tipi di integrazioni di Microsoft Teams

Le integrazioni di Microsoft Teams non sono tutte le app come l’app Turni. Differiscono dal modo in cui vengono utilizzati e dal modo in cui vengono visualizzati nell’app Microsoft Teams. Le integrazioni si suddividono nelle seguenti tipologie. Possono sovrapporsi, ad esempio, puoi aggiungere OneNote come app e come scheda a un canale.

Schede: Un’integrazione di schede viene aggiunta come scheda a un canale. Quando lo aggiungi, ti verrà chiesto di selezionare un canale in un team a cui aggiungerlo. Avrai anche la possibilità di annunciare l’aggiunta della nuova scheda a tutti nel canale. È inoltre possibile aggiungere un’app “Schede” direttamente da un canale.

Connettori: Questi tipi di integrazioni forniscono contenuti, ad esempio un lettore di feed RSS. Viene aggiunto a un canale ma non come scheda. Invece, pubblicherà regolarmente i contenuti sul canale, ad esempio, ogni volta che c’è qualcosa di nuovo in un feed, verrà condiviso su un canale. È meglio aggiungere un connettore al proprio canale o a uno che non viene utilizzato per aggiornamenti importanti.

Bot: Si tratta di integrazioni in grado di raccogliere o fornire informazioni automaticamente. Un bot popolare è Microsoft Forms che può essere aggiunto come scheda e può eseguire sondaggi.

App: Un’app funziona con un intero team e normalmente può essere aggiunta come scheda al canale. Compiti è un esempio di un’app che puoi aggiungere come app autonoma per tenere traccia del tuo elenco di cose da fare e puoi utilizzare il pianificatore fornito con esso per assegnare compiti ai team da un canale.

Conclusione

Le app sono semplici da aggiungere, ma se utilizzi una licenza aziendale, l’amministratore del tuo team può scegliere di bloccare o rimuovere le app. Alcune app possono essere bloccate mentre altre no. Questa è un’impostazione controllata dall’amministratore di Microsoft Teams o dall’amministratore di Microsoft 365. Se non riesci a trovare un’app, contatta l’amministratore del tuo team.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *