in

Cardano ottiene un talento storico raggiungendo la completa decentralizzazione

Alex Dovbnya

I nodi principali di Input Output Global sono stati disattivati ​​in modo permanente, rendendo la rete completamente decentralizzata

La storia è stata fatta.

Alle 21:44:51 UTC, Cardano, la quarta blockchain più grande per capitalizzazione di mercato, è diventata completamente decentralizzata, con la produzione di blocchi ora completamente controllata dalla comunità.

La rete globale di oltre 2.000 pool di stake è ora al posto di guida.

Aparna Jue, product director di IOHK, lo definisce “una pietra miliare” per lo sviluppo della blockchain:

Questa è una pietra miliare nello sviluppo di Cardano, in quanto è la prima componente del passaggio del controllo alla comunità. Questo è un processo che continuerà per tutto il resto dell’anno.

Aggiunge che Cardano prevede di aggiungere l’implementazione del decentramento della rete peer-to-peer e funzionalità di governance avanzate nel 2021.

Il graduale decadimento della centralizzazione

Il passaggio di Cardano al decentramento non è avvenuto dall’oggi al domani. Durante l’era Byron, funzionava come una blockchain federata, il che significa che i nodi principali di IOG e EMURGO stavano producendo tutti i blocchi.

A luglio, Cardano ha lanciato l’hard fork Shelley che ha portato la tanto attesa funzionalità di picchettamento. Questo ha anche dato il via all’orologio del decentramento.

Come riportato da U.Today, la prima pietra miliare del decentramento è stata raggiunta il 2 novembre, quando la maggior parte degli operatori di pool di stake pubblici ha iniziato a produrre la maggior parte dei blocchi per la prima volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *