in

Cardano (ADA) entra nella sua ultima epoca prima della pietra miliare cruciale del decentramento: vedere i numeri

Vladislav Sopov

La blockchain Proof-of-Stake di Cardano (ADA) si sta avvicinando al D-day. Cosa succederà il 31 marzo 2021?

Contenuti

  • Il D-day sta arrivando
  • Tutti gli occhi puntati sugli smart contract di Cardano (ADA)

Il 31 marzo 2021, l’aggiornamento sarà massiccio per il decentramento di Cardano (ADA). A partire da questa data, gli stakers di ADA saranno responsabili di tutti i blocchi sulla mainnet di Cardano (ADA).

Il D-day sta arrivando

La blockchain Cardano (ADA) sta attraversando la sua ultima fase (“epoca”) in cui i nodi federati assistono gli operatori di stake pool nella produzione di blocchi. Il 31 marzo, il parametro d sarà ridotto a zero.

Cardano (ADA) si avvicina al D-day
Immagine tramite Twitter

L’inventore di Cardano (ADA) e CEO di Input Output HK, Charles Hoskinson, si è rivolto a Twitter per sottolineare ancora una volta l’importanza della transizione imminente.

Due giorni fa, il 25 marzo 2021, Input Output HK con successo inviato una proposta per implementare l’aggiornamento nel codebase di Cardano (ADA). Di conseguenza, al confine dell’epoca 257, il parametro d sarà infine ridotto a zero.

Dal lancio dello staking ADA, il meccanismo hardcoded lo ha ridotto del due percento (0,02) per epoca. Pertanto, sempre più potenza di calcolo dal pool di picchettamento è entrata nella rete.

Tutti gli occhi puntati sugli smart contract di Cardano (ADA)

Di pari passo con la riduzione del parametro d, Cardano (ADA) sta regolando un’altra metrica di decentralizzazione, il parametro k. Impedisce ai pool di grandi dimensioni di ottenere il controllo sulla produzione di blocchi.

Come spiegato in precedenza da U.Today, questo concetto cancella i rischi che Cardano si evolva in una blockchain “dominata dalle balene”.

Il 26 marzo 2021, il signor Hoskinson ha anche introdotto la roadmap per l’implementazione dei contratti intelligenti su Cardano (ADA). L’hard fork Alonzoche attiverà la funzionalità del contratto intelligente in testnetsarà disponibile il mese prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *