in

Bitcoin On-Chain Analysis: BTC a lungo termine ancora in fase di accumulo

BeInCrypto ha esaminato le metriche on-chain per bitcoin (BTC), in particolare Coin Days Destroyed (CDD), Dormancy e Spent Output Age Bands. Questo viene fatto per determinare l’età delle monete che erano responsabili della maggior parte delle vendite durante la correzione del 25 aprile.

Bitcoin Dormancy, CDD e Spent Output Age Bands mostrano che la maggior parte delle vendite durante il 25 aprile è stata effettuata da monete più recenti.

Bitcoin CDD

CDD misura il numero di giorni in cui una moneta non viene spesa prima che si verifichi una transazione. Per ogni giorno in cui una moneta rimane non spesa, accumula un “giorno della moneta”, che viene distrutta il giorno della transazione.

Pertanto, misura la quantità totale di giorni moneta che vengono distrutti in un determinato giorno.

Guardando il CDD nel 2021, possiamo vedere che ha raggiunto il picco il 4 gennaio, con 37.240.987 giorni distrutti.

Da allora ha registrato tre picchi più bassi, il 24 febbraio, il 15 aprile e il 27 aprile.

Il minimo del 25 aprile ha effettivamente avuto un valore di 15.215.538 giorni distrutti inferiore alla media.

Pertanto, mentre ci sono state più vendite di monete più vecchie sul rimbalzo del 27 aprile, il calo del 25 aprile è stato principalmente progettato da detentori a breve termine.

Grafico BTC Coin Days di Glassnode

Dormienza

La dormienza è simile alla CDD ma presenta una differenza fondamentale. Mentre il primo misura la quantità totale di giorni distrutti in un giorno specifico, la dormienza misura l’età media di ogni moneta che viene spostata. Ipoteticamente, la distruzione di un numero molto elevato di monete che hanno una giovane età darebbe un numero elevato di CDD e una piccola dormienza.

Simile al CDD, la dormienza ha raggiunto un picco il 4 gennaio, quando l’età media di una moneta distrutta era di 57,1 giorni.

Da allora, ha raggiunto tre massimi inferiori il 24 febbraio, il 14 marzo e il 15 aprile.

È interessante notare che la dormienza è diminuita dal 15 aprile, senza mostrare alcun aumento. Questo è diverso da quello che è successo con CDD, che è ancora aumentato il 15 aprile.

Ciò significa che mentre c’era un gran numero di monete che sono state distrutte dal 15 aprile, avevano un’età media più breve.

Grafico di dormienza BTC di Glassnode

Fasce di età dell’output speso

Le fasce di età dell’output speso mostrano la percentuale di monete spese che appartengono a una fascia di età specifica.

Nell’immagine sottostante, il colore arancione chiaro nota le monete che sono state create da un giorno a una settimana prima, mentre l’arancione più scuro si riferisce a quelle create da una settimana a un mese fa. I colori viola e blu scuro indicano monete che sono state spese l’ultima volta più di tre mesi fa.

I dati mostrano un forte aumento durante il minimo del 25 aprile.

Grafico di Glassnode

Per l’ultima analisi di Bitcoin (BTC) di BeInCrypto, fai clic qui.

Disclaimer

Tutte le informazioni contenute nel nostro sito web sono pubblicate in buona fede e solo a scopo di informazione generale. Qualsiasi azione intrapresa dal lettore sulle informazioni trovate sul nostro sito Web è rigorosamente a proprio rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *