in

Bitcoin Flash Crash si interrompe mentre Goldman Sachs annuncia i servizi di crittografia

Mercoledì Bitcoin ha subito un mini flash crash poiché il suo prezzo è sceso da $ 59.400 a quasi $ 57.000 in soli cinque minuti di trading.

Gli analisti hanno incolpato le posizioni lunghe con un indebitamento eccessivo per il movimento al ribasso, con il crollo che ha liquidato contratti rialzisti estesi per un valore di circa $ 600 milioni nelle principali borse a termine. Il wipeout è seguito da un breve periodo di sostenibilità poiché Bitcoin ha mantenuto un prezzo minimo a breve termine a circa $ 58.000.

Bitcoin promette di ripetere il test per un breakout da $ 60.000. Fonte: BTCUSD su TradingView.com

Entrando nella sessione degli Stati Uniti, la criptovaluta di punta ha oscillato per lo più tra profitti e perdite. Una tregua ai tori è arrivata da Goldman Sachs, che ha annunciato che presto avrebbe offerto i suoi primi servizi di investimento per bitcoin e altre criptovalute ai clienti del suo gruppo di gestione patrimoniale privata.

La narrativa anti-inflazione prende slancio

Mary Rich, responsabile globale delle risorse digitali per la divisione di gestione patrimoniale privata di Goldman, ha confermato in un’intervista alla CNBC che avrebbero offerto ai clienti uno “spettro completo” di servizi di investimento in criptovaluta, “sia attraverso il bitcoin fisico, i derivati ​​o gli investimenti tradizionali veicoli. “

L’annuncio ha seguito una mossa simile di Morgan Stanley che all’inizio di questo mese includeva tre fondi bitcoin nel suo elenco di servizi di investimento, consentendo ai suoi ricchi clienti di accedere al nascente settore delle criptovalute la cui valutazione è cresciuta di mille volte durante la pandemia di coronavirus.

Gli investitori si sono riversati su Bitcoin e attività simili a causa della loro promessa di fungere da copertura contro l’inflazione causata dalle politiche monetarie estremamente accomodanti delle banche centrali e dai crescenti problemi di debito dei governi. Molti, tra cui Tesla, hanno equiparato il bitcoin a una riserva di valore come il dollaro USA, che ha perso più del 13% del suo valore lo scorso anno.

“C’è un contingente di clienti che guarda a questo asset come una copertura contro l’inflazione, e il contesto macro nell’ultimo anno ha sicuramente giocato in questo”, ha spiegato ulteriormente la signora Rich. “C’è anche un ampio contingente di clienti che si sentono come se fossimo seduti all’alba di una nuova Internet in qualche modo e sono alla ricerca di modi per partecipare a questo spazio”.

Cosa pensano gli analisti di Bitcoin

La maggior parte delle chiamate che sono apparse dopo la storia di Goldman Sachs erano rialziste.

Un analista pseudonimo di investimenti su Twitter ha notato che l’ultimo calo di Bitcoin è apparso come una pausa prima che la criptovaluta riprenda il suo slancio al rialzo.

“BTC ha registrato un ritracciamento del -26% dopo aver rifiutato da ~ $ 57500 a febbraio”, ha osservato. “Poi BTC ha registrato un ritracciamento del -18% dopo aver rifiutato da ~ $ 61.000 a metà marzo. “Punti chiave: BTC sta aumentando dopo ogni ritracciamento; [and] gode di ritracciamenti meno profondi in caso di rifiuto a prezzi più elevati “.

Bitcoin stava tornando indietro verso i $ 60.000 all’inizio della sessione di New York.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *