in

Bisogna essere consapevoli dei rischi del Wi-Fi pubblico!

Immagina di recuperare il ritardo con le attività da tempo in sospeso del mese con un latte alla vaniglia nella tua caffetteria locale. Che incredibile sensazione di agio? Destra? Tuttavia, potresti non renderti conto del mostro su un Wi-Fi pubblico con le fauci aperte per scattare in qualsiasi occasione data in agguato intorno a te mentre bilanci il tuo account. Siamo tutti avvertiti di fare attenzione alle minacce dell’uso del Wi-Fi pubblico per scopi sensibili. Tuttavia, quali sono esattamente quei rischi di cui si dovrebbe essere consapevoli?

Il Wi-Fi pubblico è un ottimo servizio che ti tiene connesso al mondo online gratuitamente. Ti consente anche di svolgere piccoli compiti in modo efficace come chiamare un Uber o condividere la tua posizione con alcuni amici ecc. Tuttavia, utilizzare la funzione del Wi-Fi pubblico per condividere alcune informazioni sensibili o per accedere al tuo conto bancario online può rivelarsi piuttosto pericoloso . In effetti le aziende offrono ottimi servizi gratuiti ma questi servizi sono sconosciuti al fattore di sicurezza.

La minaccia più comune scoperta sugli hotspot pubblici e sul Wi-Fi è rappresentata dagli attacchi Man-in-the-Middle. Se definisco man-in-the-middle in un linguaggio non professionale? Direi che si tratta di intercettazioni tecniche per dare un’occhiata ai dati di qualcuno o alle conversazioni online. Quando un computer o un telefono cellulare effettua una connessione con il Wi-Fi pubblico e trasferisce i dati da un’estremità all’altra, le vulnerabilità del Wi-Fi pubblico vengono sfruttate per intrufolarsi nella trasmissione. Pertanto, ciò che consideriamo privato potrebbe non rimanere riservato sul Wi-Fi pubblico.

Una vulnerabilità del software è fondamentalmente una falla nella sicurezza o un guasto individuato nel sistema operativo o nel programma software. Molti hacker sfruttano le vulnerabilità del software per inserire malware nelle tue macchine senza nemmeno che tu le riconosca. La diffusione di malware o virus tramite Wi-Fi pubblico è più semplice. Gli hacker possono ottimizzare tali opportunità prendendo di mira le macchine connesse tramite una parte di codice per iniettare il malware su questi dispositivi.

Abbiamo tutti una buona idea di cosa significhi crittografia. Non è una tecnica nuova ed è piuttosto in circolazione sin dall’inizio dell’universo. I messaggi precedentemente importanti venivano crittografati in modo tale che solo il destinatario e il mittente potevano decrittografarli. La stessa tecnica viene integrata nei nostri nuovi sistemi tecnologicamente avanzati che si tratti di un router o di un computer. Le informazioni inviate dalla tua macchina al router sono in genere codificate in modo che nessuno possa origliare. La maggior parte dei router viene fornita con la crittografia disattivata. Per impostazione predefinita, la crittografia del router è disattivata e deve essere attivata quando la rete è installata. Un normale assistente tecnico non avrebbe idea della modalità di crittografia, tuttavia, un professionista IT lo farebbe. Se un professionista IT imposta la rete, ci sono buone possibilità che la modalità di crittografia venga abilitata. Altrimenti, possa Dio aiutarti!

Ora tutti gli stessi fornitori di servizi Internet stanno sottolineando l’importanza della sicurezza e stanno offrendo le loro suite di sicurezza per facilitare i clienti. Offrono anche una funzionalità di crittografia end-to-end per garantire la sicurezza. Ho scoperto le funzionalità di sicurezza del provider di servizi Internet alla ricerca di un ISP efficace. Internet a spettro sta facendo un passo in più per fornire un ambiente di rete sicuro e protetto ai propri clienti, lavorando per migliorare anche la tua esperienza Wi-Fi pubblica.

Molti hacker e criminali informatici hanno utilizzato il potenziale del malevolo hotspot per l’attacco Man-in-the-middle. Questi “punti di accesso a Internet” inducono le persone a connettersi a una rete che l’utente considera legittima ma dannosa. Un rapido esempio di ciò. Soggiorna in un “Hotel Days Inn” e desideri connetterti al loro Wi-Fi. Piuttosto i criminali informatici hanno creato un hotspot dannoso utilizzando il nome dell’hotel, diciamo “Hotel Days Inn Wi-Fi”. Si può facilmente prenderlo per il wi-fi dell’hotel e connettersi inconsapevolmente con l’hotspot dannoso. Le informazioni sulle tue macchine connesse saranno compromesse sul posto. Gli hacker saranno in grado di visualizzare tutte le informazioni sensibili e altre disponibili sul tuo sistema attraverso di essa. Quindi, sapere esattamente quale Wi-Fi è fornito dalla struttura prima di effettuare qualsiasi connessione.

Il Wi-Fi pubblico in un caso ci facilita l’accesso online gratuito, ma porta anche molte minacce con esso nell’altro. Non si dovrebbe utilizzare il Wi-Fi pubblico a meno che non sia una necessità assoluta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *