in

Analisi dei rendimenti sugli ETF DeFi contro SUSHI, UNI, COMP, AAVE

Tra le prime 50 altcoin del mercato, i seguenti token DeFi – SUSHI, AAVE, UNI, COMP e MKR – sono posizionati per una crescita a due cifre nel breve termine in base alla loro azione sui prezzi da inizio anno. In effetti, anche il volume degli scambi di 24 ore per questi token sembrava essere indicativo dell’aumento della liquidità.

Secondo i dati sul volume degli scambi di alto livello di CryptoCompare, tra gli altcoin che hanno realizzato guadagni a due cifre nelle ultime sessioni di trading, i protocolli DeFi hanno rappresentato oltre il 50%. Tuttavia, investire direttamente nei protocolli potrebbe non essere l’ideale come investire in ETF considerando metriche come un aumento della valutazione e dei rendimenti.

C’è stata una tendenza al rialzo negli afflussi di investimenti nei protocolli DeFi e negli ETF, tuttavia, l’aumento dell’AUM totale è stato relativamente più lento di quanto non fosse a gennaio o febbraio 2021.

Fonte di dati: CoinGecko

L’attività dei trader sui protocolli DeFi e sugli ETF è aumentata, soprattutto dopo il tweet di Elon Musk sulla DeFi meno di una settimana fa. Qui, è importante notare che la volatilità dei rendimenti sui protocolli DeFi è un’arma a doppio taglio per il trader al dettaglio. I rendimenti possono spingere un asset verso nord di due cifre o abbassarlo al di sotto del suo ATH precedente entro una settimana o in un periodo di tempo ancora più breve.

Il modo più efficace per affrontare questa volatilità e il suo impatto su profitti e perdite non realizzati è investire in ETF. La performance dei migliori ETF DeFi si basa sulle seguenti metriche,

Perché i migliori ETF DeFi potrebbero esplodere nelle prossime settimane

Fonte: CoinGecko

La performance dei primi tre indici DeFi è indicativa della crescita 10x della DeFi prevista nelle settimane successive con l’aumento degli afflussi di investimenti e il Bitcoin rimane limitato al di sotto dei 60.000 $.

Inoltre, la crescente correlazione di Ethereum con Bitcoin, che ha superato l’80% negli ultimi tempi, favorisce l’azione dei prezzi in rangebound di entrambi gli asset e lascia spazio ai protocolli DeFi e agli ETF per offrire rendimenti più elevati con un’elevata volatilità. Per oltre 14 token indice DeFi, ci sono attualmente $ 204 milioni in AUM in DeFi. Inoltre, la suddetta cifra è solo lo 0,5% del TVL.

Sulla base del barometro del mercato e dei dati sui primi 3 indici, le metriche chiave sono la valutazione, le commissioni del fondo e la struttura delle commissioni. Sebbene la capitalizzazione di mercato DeFi sia cresciuta di oltre il 5000% nell’ultimo anno, non tutti i trader si preoccupano di controllare il proprio portafoglio in ogni momento. La strategia di investimento DeFi passivo, investire in un fondo invece che nei protocolli, è relativamente più economica per un ETF come DEFI5.

Esposto alle Blue chips DeFi, è relativamente più economico e redditizio acquistare Uniswap piuttosto che conio, e lo stesso vale per altri asset in DEFI5. Questi popolari ETF DeFi sono destinati a esplodere se l’attività nei mercati ad alto volume sugli scambi spot continuerà a seguire la stessa tendenza.


Iscriviti al nostro Newsletter


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *