in

AMD ha prototipato “XTX” una Radeon RX 6900 raffreddata a liquido, ma è caduta per questo motivo

In passato, AMD ha spinto il proprio silicio oltre i limiti del raffreddamento ad aria con un raffreddamento a liquido personalizzato in stile AIO per le GPU più costose. È stato indicato da due immagini trapelate che la società ha testato la stessa soluzione per una variante 6900 overcloccata, secondo quanto riferito chiamata 6900 XTX, ma ha finito per rinunciarvi. Tuttavia, sembra che gli AIB stiano assumendo il controllo del progetto.

Le foto hanno mostrato un robusto waterblock a due slot fissato al PCB e due tubi spessi che lo collegano a un radiatore e una ventola da 120 mm. La carta è data con i tipici colori Radeon, ma il suo tema industriale è caratterizzato da una svolta audace dallo stile del supereroe “R” schiaffeggiato al centro.

Oltre al marchio Radeon in tre punti separati, la carta non è stampata con il suo nome sopra. È stato fornito con il moniker XTX dai suoi fotografi. Le immagini erano pubblicato ai forum Weibo e Chipell, ma diverse schede AMD hanno già conservato il nome in codice XTX, quindi viene verificato.

La settimana scorsa, Zaffiro ha rivelato il tossico AMD Radeon RX 6900 XT Extreme Edition, in arrivo con un contenitore “XTXH” del die 6900 accoppiato con un radiatore a tripla ventola in un circuito di raffreddamento a liquido chiuso. A causa dello speciale contenitore e del supercooling che include un dissipatore di calore e una ventola rudimentali, il boost clock dell’auto è di 2730 MHz, ben 480 MHz al di sopra del boost clock di riferimento. PowerColor e Asrock hanno lanciato carte così impressionanti anche basate sul cestino XTXH.

Teoricamente, AMD ha scelto di dare i propri contenitori XTX speciali agli AIB per produrre le schede XTXH. Piuttosto che conservarli per le loro edizioni raffreddate a liquido come potrebbero avere in altri casi. Videocardz ipotizza che il loro cambiamento di programma possa essere stato il risultato della carenza di GPU.

Radeon RTX 6900

L’ultima di AMD GPU raffreddata a liquido, la Radeon RX Vega 64 Liquid, è stata trovata il 10% più veloce del suo equivalente raffreddato ad aria, sebbene non fosse gradita per la GPU calda e il refrigeratore d’aria di riferimento era mediocre.

È meno probabile che a 6900 XT raffreddato a liquido sarebbe stato molto più veloce della variante raffreddata ad aria in quanto quest’ultima non ha problemi termici. Sarebbe stato bello vedere un’edizione speciale della 6900 XTX raffreddata a liquido, se non altro per il suo fascino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *