in

Amazon sta per accettare Dogecoin? Il caso d’uso del pagamento esplorato

UN petizione change.org la richiesta di Amazon di accettare Dogecoin per il pagamento ha raggiunto oltre 140.000 firme. L’appello è partito da quattro anni, ma gli ultimi due mesi lo hanno visto accelerare, raggiungendo le 100mila firme a febbraio. Da allora, l’interesse è aumentato ulteriormente.

“È tempo che Amazon.com sia una delle prime grandi aziende a vedere il potere di Dogecoin e con l’enorme slancio che la comunità Dogecoin sta generando ora è il momento per Amazon di accettare Dogecoin come metodo di pagamento!”

Potrebbe essere iniziato come uno scherzo, ma mentre la flessione del mercato continua, Dogecoin è l’unica top ten delle criptovalute in circolazione oggi. Questa capacità di recupero fa ben sperare per DOGE. Tuttavia, Amazon la vede in questo modo?

Dogecoin sfida le probabilità

Quasi l’8.000% di guadagni dall’inizio dell’anno non è uno scherzo. La performance di Dogecoin nel 2021 ha distrutto ogni idea che i fondamentali e la solida tokenomics contino.

Oggi è il 20 aprile, che è la “Giornata mondiale dell’erba”. Tuttavia, i possessori di Dogecoin stanno tentando di dirottare questo giorno con l’intenzione di raccogliere supporto per un DOGE da $ 1.

L’hashtag #DogeDay è attualmente numero di tendenza 2 su Twitter. Con Reddit anche un focolaio per il colpo di stato. Nel battere il supporto, un utente ha descritto colpire $ 1 come un’inevitabilità, anche dicendo che di per sé è un piccolo obiettivo.

“$ 1 è inevitabile, e possiamo fare un pit stop sulla luna, certo, ma il nostro doge, signore e salvatore, non dovrebbe essere limitato da obiettivi così piccoli. Il momento è adesso. Possiamo mamma diavolo farlo. “

Sulla base del crescente sentimento intorno a Dogecoin, chi può dire che $ 1 non accadrà? Il miliardario Mark Cuban pensa che lo farà. Lo ha anche confermato accettando DOGE come pagamento per i biglietti e il merchandising di Mavs.

Ma nonostante il divertimento e la positività, esiste un problema fastidioso nella fornitura infinita di DOGE. Il tasso di inflazione vede circa 5 miliardi di DOGE all’anno aggiunti all’offerta. Sebbene questo non sia fondamentalmente diverso dal denaro fiat, non è ancora facile conciliarlo con un token di nicchia all’interno di un settore non convenzionale.

Qual è il problema con Amazon e Crypto?

Amazon attualmente non accetta criptovaluta per il pagamento, per non parlare di Dogecoin. Sebbene la petizione change.org abbia un forte sostegno, Amazon non è obbligata ad agire.

È qualcosa che cambierà in futuro? Chissà, ma quello che si sa è che Amazon ha in programma di lanciare la propria valuta digitale. Il gigante della vendita al dettaglio ha recentemente pubblicato un annuncio di lavoro invitando candidati idonei a entrare a far parte della sua divisione Pagamenti digitali ed emergenti.

Da allora l’annuncio di lavoro è stato ritirato, ma non prima che osservatori con gli occhi d’aquila notassero che era per il mercato messicano, con l’intenzione di espandersi in altri territori in caso di successo.

In questa fase, è difficile determinare cosa possa significare questo progetto riguardo al settore delle criptovalute. Ma sulla base delle offerte passate, l’azienda tende a murare i propri prodotti all’interno del proprio ecosistema.

Source: DOGEUSD on TradingView.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *