in

ADA scende del 50% in una settimana, un’opportunità di acquisto perfetta?

Cardano (ADA) ha avuto una corsa impressionante dal 2020. Il suo token nativo è salito oltre i due principali marchi di prezzo a $ 1 e $ 2. A causa del recente ritracciamento del prezzo di Bitcoin, gli investitori potrebbero avere un’altra possibilità di acquistare ADA prima che venga implementata una pietra miliare importante.

ADA viene scambiato a $ 1,48 con piccole perdite nel grafico giornaliero e una correzione del 22% durante la scorsa settimana. Nel grafico mensile, il token nativo di Cardano registra ancora un profitto del 22,1%.

ADA su una tendenza al ribasso nel grafico giornaliero. Fonte: ADAUSDT Tradingview

Come parte della sua era Goguen, Cardano ha implementato diversi aggiornamenti con 2 eventi Hard Fork Combinator, “Mary” e “Allegra”. Ora, Input-Output Global (IOG) ha condotto uno stress test per i componenti di HFC “Alonzo” e la piattaforma di contratti intelligenti da implementare con questo evento, Plutus.

Secondo l’ultimo di IOG aggiornare, il team di Plutus ha lavorato per migliorare elementi specifici della piattaforma per consentire “istanze di contratto spaziale costanti”. Pertanto, il contratto intelligente di Plutus avrà ridotto gli “eventi ridondanti” catturati e archiviati sulla piattaforma.

Il team di Marlowe, un linguaggio di programmazione che semplificherà il processo di utilizzo degli smart contract su Cardano, si è concentrato sull’integrazione con il backend dell’applicazione Plutus (PAB). Allo stesso tempo, hanno lavorato al design del sito web e alla documentazione per gli sviluppatori.

Alonzo di Cardano sulla buona strada per l’implementazione

Uno dei motivi principali per cui Cardano avrebbe potuto sperimentare un tale rally è dovuto alle aspettative di Plutus e alle sue capacità di contratto intelligente. DeFi ha avuto un boom durante l’estate del 2020 e altri concorrenti, come Binance Smart Chain e Polkadot, sono emersi e hanno ricevuto una risposta positiva dagli utenti.

Cardano potrebbe essere una transazione più decentralizzata, sicura ed economica. L’inventore di Cardano e CEO di IOG Charles Hoskinson ha recentemente rilasciato un’intervista per il sito di notizie crittografiche Cryptobriefing. Hoskinson ha confermato che IOG lancerà “presto” un testnet Pioneer.

Questa fase si estenderà per due mesi. Plutus subirà un “blocco delle funzionalità” alla fine di giugno e sarà un passaggio finale prima della sua implementazione. Secondo il CEO di IOG, gli sviluppatori stanno già lavorando alle dApp:

Ci vorranno da quattro a sei settimane per eseguire effettivamente l’hard fork e attivare gli smart contract per la mainnet. Abbiamo anche avviato il Plutus Pioneer Program in cui stiamo formando oltre 1.000 sviluppatori che hanno espresso interesse a scrivere applicazioni decentralizzate (dApps) su Cardano.

Hoskinson ha aggiunto che il nuovo ecosistema di Cardano avrà dApp con vari casi d’uso come mercati NFT, scambi decentralizzati, piattaforme di prestito e prestito, oracoli, stablecoin e altri. La piattaforma faciliterà gli strumenti per migrare i progetti da Ethereum a Cardano (ADA). A questo proposito, Hoskinson ha detto:

Stiamo finalizzando accordi con due dozzine di diverse dApp o piattaforme in arrivo. Ciò accadrà nei prossimi 180 giorni. È un po ‘difficile iniziare quella conversazione (…). Di solito, la conversazione non è una migrazione esplicita da Ethereum a Cardano. Invece, quello che abbiamo visto a livello di settore è che i progetti vogliono diventare multi-catena.

Con il dominio di Bitcoin su un trend al ribasso, dopo essere sceso al di sotto del 40%, e le altcoin con performance negative, gli investitori potrebbero approfittare del momento per “comprare il calo”. Il crash è avvenuto prima che la piena implementazione di Plutus con “Alonzo” spingesse nuovi utenti nella piattaforma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *